1 Dicembre: giornata Mondiale per la lotta all’ AIDS

Oggi, 1 Dicembre, inizia un mese bello per molti, con le sue luci, i preparativi per le prossime festività, regali, soprattutto per i più piccoli e per gli affetti a noi più vicini! Ma anche strade in tilt, caos, traffico….Anche se quest’anno, il Natale non avrà toni molto elevati come in passato, causa la forte depressione economica che regna sul nostro paese!   Ma oggi è anche da ricordare come la giornata Mondiale per la lotta all’ AIDS, malattia con la più grave incidenza epidemica che l’uomo abbia mai conosciuto! Una patologia iniziata più di trent’anni orsono, quasi in “sordina”, o comunque, riguardante solo alcune fasce di persone, tossicodipendenti ed omosessuali. In pochi anni, perchè 30, in campo medico non sono molti, c’è stato un’ aumento vertiginoso, terribile, preoccupante, che “abbraccia” tutte le categorie del mondo! Basti pensare che dall’inizio fino al 2013 sono stati 78 milioni di persone ad essere contagiate e 39 milioni quelle decedute!  Ci sono poi i malati “silenti”, quelli che convivono con il virus senza esserne a conoscenza, sono ben 35 milioni!
Nell’età pediatrica la via principale di contagio è quella “verticale” ossia la trasmissione da madre a neonato durante il parto.  Come al solito, e mi rammarica non poco, ancora una volta, il nostro paese detiene il triste primato, negativo, tra i paesi dell’Europa occidentale!  In Italia vi sono 1000 decessi l’anno e, nonostante  le persone intervistate, affermino che la malattia si possa fermare o, perlomeno rallentarne la diffusione, solo il 35% dei giovani usa il preservativo!  Eppure l’informazione c’è, incessante, martellante….Ancora vi sono persone che prediligono il “rischio”! Perché è di questo che si tratta, soprattutto, durante rapporti occasionali o con persone di cui si ignora il passato!
E’ un DOVERE, quasi un’ OBBLIGO, proteggersi, per gli interessati e per le altre persone che si accosteranno! Facciamo prevenzione, informiamoci, chiediamo, senza timori e vergogna, qualora si abbiano dei dubbi! Al momento, la precauzione è l’unico modo che abbiamo per salvaguardare la nostra salute. Ricordiamo inoltre la utile iniziativa dell’odierna giornata: test gratuiti ed anonimi in tutte le strutture ospedaliere!
Allora, forza, uniamoci in questa “lotta”, perché solo insieme si possono debellare queste “maledette” malattie!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*