19 Marzo, festa del papà.

La festa del papà è una ricorrenza che nei Paesi di tradizione Cattolica come l’ Italia, la Spagna, il Portogallo, viene festeggiata il 19 Marzo. Questa data fu, per molto tempo, la festa principale dedicata a San Giuseppe, il padre di Gesù: se ne hanno notizie scarne ricavate dai Vangeli di Luca e Matteo, ma attorno a lui, ci sono molte leggende e tradizioni. Il culto religioso di San Giuseppe è antichissimo e nacque in Oriente nell’ Alto Medio-Evo, per estendersi, nel Trecento, anche in Occidente. Attorno a questo periodo, da molti considerato il giorno della sua morte, alcuni ordini religiosi cominciarono a festeggiarlo appunto il 19 Marzo. La vera e propria festività, venne inserita nel calendario romano da Papa Sisto IV, intorno al 1479. Nell’Ottocento, San Giuseppe, divenne patrono di vari Paesi di tradizione Cattolica: Messico, Canada, Belgio.  In altre nazioni, invece, la festa del papà, ha origini e tradizioni differenti, perfino la data varia molto. In Germania, ad esempio, si celebra nel giorno dell’Ascensione – una festa “mobile” che cade 40 giorni dopo Pasqua –  ed è chiamata Maennartag o Herrentag ( giorno degli uomini ).  Negli Stati Uniti, la festa ha origini molto più recenti, legate alla festa della mamma. Si celebra la terza Domenica di Giugno e venne proclamata festa nazionale nel 1966 dal Presidente Lyndon B. Johnson. L’idea della sua creazione risale ad una donna, Sonora Smart Dodd, di Spokane, nello stato di Washington: lo spunto le sarebbe venuto, ascoltando un sermone, in occasione della festa della mamma, nel 1909. La prima festa del papà americana fu celebrata il 19 Giugno 1910, il mese di nascita del padre di Sonora, che aveva cresciuto sei figli da solo, dopo la morte della moglie per parto! La gran parte dei Paesi del mondo festeggia il papà la terza Domenica di Giugno.

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*