2500 salvataggi!

Il servizio di salvataggio è nato in Australia nel 1907 in risposta ad annegamenti nelle spiagge intorno Sydney.

I Surf Lifesaver di Bondi Beach in Australia (dove ho scattato la foto) effettuano circa 2.500 salvataggi durante il periodo estivo, molti dei quali anche relativi alla presenza di squali o di meduse o delle più pericolose caravelle portoghesi.

I Surf Lifesaver sono volontari (in Australia sono più di 15 le associazioni di salvataggio) che di solito pattugliano le spiagge in gruppo: sono persone addestrate attraverso dei corsi specialistici per salvataggio in mare e ogni anno devono superare un test di competenza.

Il servizio di salvataggio è nato in Australia nel 1907 in risposta ad annegamenti nelle spiagge intorno Sydney.

A metà tra una fiction e un reality show le imprese di queste persone sono anche state rappresentate in una serie televisiva Australiana dal titolo “Bondi Rescue”. 

Quella mattina sulla spiaggia l’oceano era “calmo” ma a pochi metri dalla riva su un acqua-scooter altri Lifesaver controllavano che nei dintorni non ci fossero squali….

Il mio sito di scatti fotografici: http://migliozzi.wix.com/marco

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*