Angela Sartoria: Collezione Autunno-Inverno 2017/2018.

La Sartoria di Alta Moda Milanese ha presentato la nuova collezione presso la Sacrestia della Chiesa di San Marco a Milano.

Moda 04-10-2017 Milano Angela Sartoria Alta Moda presentazione collezione Autunno/Inverno 2017/2018 presso la Sacrestia della chiesa di San Marco a Milano. In the photo:momenti dell'evento e show sfilata

Oltre trent’anni di storia, un’esperienza che nasce da una passione profonda, un’ispirazione che affonda le sue radici nella migliore tradizione della Milano operosa e creativa degli anni del miracolo economico: questo è Sartoria Angela Alta Moda. Un laboratorio, custode di abilità artigiane difficili da ritrovare oggi, nel cuore della capitale riconosciuta dello stile, la cui “firma” sono gli accurati tocchi sartoriali che “scolpiscono” abiti unici come piccole opere d’arte.

La Collezione Autunno-Inverno 2017/2018, presentata nella Sacrestia della Chiesa di San Marco, è ispirata ad atmosfere lunari perfettamente in linea con le tendenze moda più attuali. A rivelarle, la palette cromatica che va da dai viola, ai blu, ai verdi, ai rosa fino ai bianchi e neri siderali, illuminati e riscaldati (o raffreddati) da leggeri tocchi di lurex argento e oro, paillettes scintillanti e borchiette, ricami con Swarovski o piccoli nastri.

Il mood di collezione divide i tre pacchetti Giorno, Cocktail e Gran Sera, in modo lineare e coerente, sottolineando dettagli e rifiniture speciali sempre dall’immagine alta ed elegantemente regale.

La donna di Angela Sartoria di giorno, riscalda l’inverno con completi, lunghe casacche, giacche e cappotti abbinati ad abiti, gonne e pantaloni di tessuti tipo Chanel, rifiniti in modo impeccabile con bordure di perle.

L’ora del Cocktail. Il must have per queste occasioni tanto frequenti per la donna che veste Angela, sono piccoli abiti bon ton in crepe double ricamati con pietre ton sur ton e illuminati da fiori e perle lunari o i deliziosi abitini in plissè lamè con lavorazioni di frange d’organza.

Gran Sera. Una sera preziosa con abiti lunghi. Pizzi Macramè e tessuti ricamati si sviluppano su silhouette scivolate, a sirena e gonne dagli ampi volumi che hanno introdotto il gran finale: la sposa con un’ampia sopragonna. Un abito creato da preziosi pizzi chantilly francesi.

Loredana Filoni

Foto: Nick Zonna

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*