Arriva a Teatro Salomé da Silva con #Social:)Mente Pericolosa.

Attesissima, a teatro, la commedia musical con protagonista l’attrice e presentatrice Salomé da Silva, spettacolo che vede come regista la memorialista e produttrice teatrale Francesca Berger.

Parte il 12 Dicembre 2017 al Teatro Petrolini, Via Rubattino 5, di Roma, alle ore 21.00, la prima dello spettacolo teatrale #Social:)Mente Pericolosa, una farsa sul sociale, il cui tessuto si snoda in un mondo esasperato che dilaga, ma che di reale apparentemente non ha nulla, eppure esiste con aspetti fuorvianti. Un ottimo lavoro prodotto da Francesca Berger e Daniele Giannella, con testi della stessa Berger e dell’attrice Salomé da Silva. Un lavoro teatrale con una forte base professionale.

La protagonista Salomè da Silva, si cala attraverso alcuni monologhi (che interpreta spolverando accenti di varie regioni intaliane ed anche stranieri) nelle vesti di un assemblage di caratteri femminili stravaganti e paradossali, che, come con un telecomando, cambiano velocemente luogo e tempo, come sta appunto accadendo nella società mondiale, dove ormai connettendosi alla rete, si accede ad un universo senza tempo né con  uno spazio definito. Sempre sorridendo con grande ironia, la regista Francesca Berger, ha voluto far comprendere con estrema leggerezza le direzioni che si intraprendono con l’uso smodato dei social network e le annesse dipendenze da disconnessione; mettendo in evidenza l’insorgenza di una serie di atteggiamenti e comportamenti atipici che tutta la società sta facendo sempre più proprie, confondendo appunto la realtà che vive veramente, con quella più assurda che è appunto la virtuale.

All’interno della farsa irrompono dei veri e propri cortometraggi.

Spicca tra i personaggi una performance di danza, dove Salomè da Silva sulle note di Alejandro (Lady Gaga) indossa un costume bondage.

I cantanti poco più che ventenni Lorenzo Angelone (baritono), Matteo De Nunzio (tenore), due nativi digitali, quasi fossero due youtubers, entrano in questo spazio temporale illusorio, tra reale e virtuale, con dei brevi interventi live legati all’uso quotidiano che si fa degli allegri post su Facebook: quasi la musica sopravvivendo all’algido tecnologico resti l’unico collante di questi universi estremi.

Contenuti video

Regia: Francesca Berger

Videomaking BRIGHTCREW  di Gabino Curtidor e Stefano Ricco
Con la partecipazione di DOMENICO SACCO

L’Imperatore è DANIELE GIANNELLA

CANTANTI

LORENZO ANGELONE – MATTEO DE NUNZIO

Scenografia – Musiche – Costumi –FRANCESCA BERGER

Ufficio Stampa FRANCESCO CARUSO LITRICO

Scuola di canto Il Prato dei suoni

REGIA

#Social:)Mente Pericolosa è un testo ideato da Francesca Berger e scritto a quattro mani con Salomè da Silva.

La Berger che è anche regista dello spettacolo teatrale, ha voluto inserire all’interno della messa in scena dei veri e propri corti, che rappresentano il suo piccolo debutto cinematografico, i corti da lei diretti, sono stati girati con la sua troupe di videomaking sia in esterni che in interni; proprio in uno di questi ha voluto sfruttare ulteriormente tutte le poliedriche capacità della protagonista, che si esibirà anche in una coreografia pop, in un brano canoro, nell’interpretazione di un accenno al grande teatro ed anche a quello più commerciale di satira.

Francesca Berger che nasce attrice di prosa e insegnante di recitazione è alla sua terza regia teatrale (Psycoroscopia, L’eco della Traviata, #Social:)Mente Pericolosa), già autrice, scrittrice e memorialista/giornalista per note testate, conosce benissimo il mondo della rete, per la quale già scriveva prima della nascita dei social, rientra dopo un assenza forzata di quattro anni, stacanovista infaticabile ha curato personalmente anche scene e costumi.

 

Note CV di Francesca Berger   12928387_792173744217275_7699070999422307090_n

Francesca Berger nasce come attrice di prosa, tra l’altro due lavori per la regia di Mico Galdieri, poi accanto a Valeria Valeri ed Antonella Steni, legata al mondo del Jet Set e dell’arte in più circostanze, entra in quel mondo accanto a Gil Cagnè curando con lui e Biagio Arixi le PR Vip, entra dall’89 nel mondo della fotografia, come produttrice, organizzatrice, nonché talent scout di Gerald Bruneau, occupandosi di questo, redige la sua prima intervista a Gian Maria Volontè, dal 94 si dedica definitivamente alla scrittura, con testi teatrali e un romanzo, accede nel 1999 al mondo giornalistico, collaborando con le sue importanti esclusive a Sean e Micheline Connery, il caso Francesca Vacca Graffagni per settimanali quali CHI, Oggi. In seguito cura i servizi speciali per EUROPECONOMY, e intorno al 2000 inizia a scrivere per la rete che ha visto nascere, anche ideando il primo Annuario degli attori telematico in Italia ‘’Memorandum…’’, così come redige uno dei primi siti di personaggi come quello di Diego Gullo-Cura Uffici Stampa e in particolare per il Teatro dei Coronari diretto da Lello Scarano, nota organizzatrice di eventi e manifestazioni come Donna Loka e il Castiglione Music Fest, nel  frattempo insegnando nella sua scuola di recitazione per due anni, nel 2010 debutta con la sua prima regia teatrale – PsychOroscopia-, nel 2012 con L’Eco della Traviata; segue dal 2013 al 2016 un periodo di fermo per cause di forza maggiore perché colpita come Lamberto Sposini.

Note CV di Salomè da Silva

La protagonista e coautrice dell’opera è Salomè da Silva che debuttò in una Fiction della Rai ‘’Lui e lei’’, con Vittoria Belvedere, Enrico Mutti, regia di L. Mannuzzi (ruolo: protagonista di puntata), la ritroviamo sempre in Rai in vari ruoli, tra i quali nel 2010 “Ho sposato uno sbirro 2”, regia di Giorgio Capitani (ruolo: protagonista di puntata), protagonista di cinque corti cinematografici tra i quali “In itinere”, regia di Andrea Natale (pluripremiato) per il quale nel 2016 prende la Nomination come miglior attrice protagonista ed unica italiana al Rome Web Awards e “Realtà istantanee”, regia di Luca Menasci.

In teatro, tra gli altri,  debutta giovanissima protagonista con Diego Gullo nel 2002 “Salomè” di Oscar Wilde, regia di Diego Gullo; nel 2011 protagonista di Psycoroscopia regia di Francesca Berger .

Testimonial anche di vari commercials tra cui Coca Cola, regia di Greg Jordan, Flector-Bayer, regia di Richard D’Alessio, Samsung Wave 3, regia di Theresa Wingert e nel 2016 anche ACQUA FONTE ESSENZIALE di BOARIO.

Doppiatrice in film come: Doppiaggio/Dubbing Adjustment bureau regia di George Nolfi, Battleship, regia di Peter Berg, Savages, regia di Oliver Stone, Into darkness-Star Trek, regia di J.J. Abrams, Beautiful la fiction.

Ha seguito studi e frequentato corsi in Italia e all’estero, tra i quali: , Seminario di Training e Script Analysis, diretto da Michael Margotta, Cinecampus RomaLazioFilm Commission (Master Tecniche Cinematografiche), e Actor Studio’s stage.

Ha studiato danza classica con Diana Ferrara, Sabrina Mariannetti e tuttora studia allo IALS con  Giancarlo Stiscia

Dal Marzo 2015 al Maggio 2017 sceglie di fare un’esperienza di redazione che la vede anche in video come valletta/microfonica nel “Maurizio Costanzo Show”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*