Boccadamo: l’arte orafa con uno sguardo alla solidarietà.

La fondazione Boccadamo, un nome noto della "gioielleria" italiana, oltre a favorire lo sviluppo di paesi poveri del mondo, ha da poco dato vita al progetto "Il Valore del Gioiello", una scuola orafa destinata a persone affette da disabilità motoria.

Gioelli…che passione! Arte orafa…luminescenze, pietre preziose, oro, argento…a quale donna non piacciono!?! Chi non si è mai scoperta a sognare ad occhi aperti i piccoli capolavori fatti di materiali “nobili”! Ritengo…tutte, o quasi!

Boccadamo: un nome conosciuto in questo ambito. Boccadamo opera da anni e con successo nel panorama orafo-argentiero nazionale ed internazionale. La storia di questa impresa orafa inizia nei primi anni ottanta con la produzione di gioielli con pietre dure e semipreziose. La svolta avviene nel 1998 con l’apertura del distretto produttivo di Frosinone che rifornisce innumerevoli gioiellerie sparse in tutto lo stivale! Tonino Boccadamo, il “capostipite” di questo “impero del gioello” non è un semplice orafo…un “distributore” di cotante brillantezze! Lui, il suo mondo, lo ha costruito poco alla volta, con grande umiltà e dedizione! A tal punto, da potere, dopo anni di successi, dar vita a vari progetti benefici…in favore dei meno fortunati, di chi soffre, popoli esposti e danneggiati da disastri naturali! Nasce così la Fondazione Boccadamo, per suo stesso volere! Alle volte una dura esperienza personale, porta a chiudersi, ad inaridirsi, quasi ad “incattivirsi”! Così non è stato per Tonino Boccadamo, che con grande sensibilità, dopo essere stato colpito da una malattia invalidante, ha voluto donare la sua esperienza per nobili cause! La Fondazione Boccadamo nasce nel 2012 proprio per volontà del suo presidente, Tonino Boccadamo, da sempre vicino a chi soffre. In pochi anni, questa realtà no profit ha portato a termine importanti progetti nazionali ed internazionali, sostenendo decine e decine di persone che nel mondo avevano bisogno di una nuova speranza. Le attività della Fondazione sono cominciate con “Un Metro per la Vita”, iniziativa attraverso la quale sono stati destinati 200 mila euro per la ricostruzione di 40  abitazioni a Cité Soleil, la bidonville più povera della capitale Port au Prince di Haiti, distrutta dopo il terribile terremoto del 2011.  Le casette, colorate e graziose, hanno formato una strada, Rue Boccadamo, inaugurata il 12 Gennaio 2012 in occasione del secondo anniversario del terremoto. A distanza di poco tempo, la Fondazione Boccadamo ha sposato il progetto “Anche Tu Puoi”, nato per raccogliere fondi da destinare alle attività umanitarie svolte in Burkina Faso dal frate camilliano Vincenzo Luise. Per volere di Tonino Boccadamo, grazie alla disponibilità di molte persone e alla loro volontà di mettersi in gioco, è stato realizzato nel 2011 il Calendario “Anche Tu Puoi”, le cui vendite hanno consentito di finanziare le attività che “Fra” Vincenzo porta avanti per la sfortunata popolazione del paese africano. Tra il 2012 ed il 2013 la Fondazione Boccadamo ha attivato una raccolta di beni di prima necessità a sostegno dell’attività umanitaria del frate camiliano. Sempre nel 2012, in collaborazione con il Distretto 2080 del Rotary Club, la fondazione ha sostenuto “End Polio Now”, progetto volto ad eradicare la poliomielite nel mondo, garantendo il futuro a tanti bambini, con una massiccia campagna di vaccinazione. Molto altro ancora è stato realizzato sia a livello internazionale che locale, atto sempre a correre in aiuto dei meno fortunati!

Ma giugiamo all’anno 2015, quando la Fondazione ha lanciato una nuova sfida con “Il Valore del Gioiello”, un ambizioso progetto che prevede l’apertura di una scuola orafa per diversamente abili, completamente gratuita. Una scuola nata per valorizzare le qualità dei suoi allievi speciali ed aprire loro la strada verso uno sbocco professionale, favorendone l’integrazione nella società. Il progetto “Il Valore del Gioiello” nasce con l’intento di aprire una Scuola Orafa, a Frosinone, destinata a persone affette da disabilità motorie.
Il progetto mira a raggiungere un traguardo importante verso l’abbattimento delle barriere architettoniche ma ancor prima, di quelle psicologiche.
La creazione di una struttura concepita per la formazione di soggetti diversamente abili, infatti, rappresenta un grande punto di arrivo per i portatori di handicap: l’avvicinamento alla “normalità”, che significa integrazione, convivenza, ma anche gratificazione personale attraverso il lavoro.
Una scuola di mestieri nata per valorizzare le qualità dei suoi allievi speciali ed aprire loro la strada verso uno sbocco professionale.
Il progetto “Il Valore del Gioiello” è rivolto alle persone diversamente abili, provenienti da ogni parte d’Italia, ed è destinato ai soggetti affetti da disabilità di vario genere che possono però avvalersi dell’uso di entrambi gli arti superiori.
L’obiettivo è quello di stimolare l’apprendimento di competenze che valorizzino le capacità o le naturali inclinazioni di ciascun allievo.
Ogni corso avrà la durata di due mesi e prevederà per ciascun turno 12 allievi frequentanti. I corsi, che si svolgeranno all’interno della struttura appositamente allestita presso la sede della maison Boccadamo, saranno tenuti da docenti specializzati in discipline orafe e si divideranno in attività da svolgere in aula con lezioni frontali e teoriche e ore di laboratorio, attraverso l’uso di macchinari professionali.
Durante tutta la durata del corso, gli allievi saranno ospitati presso una struttura alberghiera nelle vicinanze della Scuola in grado di garantire il più idoneo e confortevole dei soggiorni e saranno assistiti da personale altamente specializzato.

Sono certa che questa importante iniziativa riceverà i giusti riconoscimenti che merita! Ho conosciuto personalmente il Signor Boccadamo, recentemente…illustre commensale durante una importante iniziativa benefica…il suo altruismo e la bontà d’animo sono emerse distintamente quando, durante un’asta benefica, avendo comperato diversi biglietti della riffa, ed uscendo vari dei suoi numeri, li ha gentilmente rifiutati, consentendo ad altri di accaparrarsi gli ambiti premi! Credo che questo la dica lunga! I piccoli gesti, solitamente, sono preludio di altri molto più importanti e singolari…e Tonino Boccadamo ne ha realizzati davvero tanti…di GRANDI GESTI…e crediamo che questo, sia solo l’inizio!

1 Commento su Boccadamo: l’arte orafa con uno sguardo alla solidarietà.

  1. Grazie mille!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*