Con “Vita e la Piramide oscura”, Alessandra Cinardi conclude una saga fantasy di successo.

"Se avessero soltanto continuato a correre a perdifiato sulla spianata, sarebbero stati catturati. Non c’era dubbio. Erano assai più veloci di loro quegli ammassi di bruma ombrosa e caliginosa. E se solo li avessero raggiunti, sarebbe stata la fine del loro viaggio di salvataggio nella Duat. Che ne sarebbe stato allora dei quattro ragazzi rapiti e di Madame Blavatsky in coma?"

Alessandra Cinardi

Alessandra Cinardi dà nuovamente prova di una non comune creatività e abilità letteraria in questa ultima prova, la terza, che conclude la saga che vede protagonista una strana ragazzina, Vita Giveback, la quale scopre di avere poteri paranormali e per questo frequenta la Paranormal High School, situata nei sotterranei di Roma, dove si studiano materie come Ipnosi Monstrorum et Spectrorum, Chiaroveggenza, Amuletologia Applicata, Onicomanzia.

“Vita e la Piramide occulta” (Curcio Editore) è la nuova avventura che la tredicenne, insieme ai suoi amici del cuore Gandolfo, Ercole e Lilith affronta con il consueto coraggio. Questa volta bisogna recuperare la Coppa della Resurrezione, trafugata da Seth o Magnum Innominandum, il dio del Caos e del Disordine e scendere nella Duat, l’inferno dell’antico Egitto, per liberare quattro studenti della Scuola del Paranormale in ostaggio della crudele Ammit, la Divoratrice per Milioni di Anni, e salvare la preside Madame Blavatsky in coma per il furto dello sheut, ovvero un quinto della sua anima.

Alternando in modo sapiente ironia e suspence, l’Autrice evoca i personaggi che popolano questo universo fantastico che però ha delle basi decisamente solide. Alessandra Cinardi, infatti, oltre che profonda conoscitrice dell’antico Egitto e delle sue divinità, è una psicologa clinica che mette in campo le sue conoscenze scientifiche per creare un mondo immaginario nel quale il giovane lettore si possa facilmente immergere, ma che presenta vari livelli di interpretazione. Vita, la protagonista tredicenne dei romanzi (i due precedenti sono “Vita e il libro dei morti” e “Vita e la coppa della resurrezione”) è un’adolescente introversa e decisamente diversa dalle sue coetanee, che nasconde le sue emozioni dietro un look dark ed è considerata dai suoi genitori decisamente bizzarra.
Ma Vita Giveback, (colei che è in grado di ridare la vita, come dice il suo stesso nome) diversa lo è per davvero, perché scopre ben presto di essere una predestinata: l’Evocatrice o Trovatrice del Sacro Libro dei morti egizio. Dovrà frequentare così una scuola per ragazzi dotati di strabilianti capacità paranormali, ma soprattutto affronterà un viaggio esoterico e iniziatico. Perché il viaggio della nostra eroina rappresenta metaforicamente il viaggio dell’individuo che, affrontando le sue peggiori paure, rinasce psicologicamente.
Vita e i suoi tre amici scendono negli Inferi del proprio inconscio, affrontando le paure primordiali dell’uomo. L’abilità della scrittrice sta anche nel riuscire ad avvicinare il lettore alle discipline ipnotiche e psicologiche utili per la conoscenza di sé stesso e degli altri, pur mantenendo una tensione narrativa e avventurosa e un linguaggio scanzonato e ironico. Così questo ultimo romanzo rappresenta il culmine della bravura dell’autrice che conclude la sua saga e dalla quale i suoi giovani lettori si aspettano in futuro nuove sorprendenti avventure.

Contatti

http://www.alessandracinardi.com/

https://www.facebook.com/www.vitaeillibrodeimorti.it/

https://www.armandocurcioeditore.it

 

Titolo: Vita e la piramide occulta

Autore: Alessandra Cinardi

Genere: Fantasy

Casa Editrice: Armando Curcio Editore

Collana: Electi

Pagine: 405

Prezzo: 14,90 €

Codice ISBN: 978-88-6868-451-8

 

 

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*