Coronavirus: l’Avvocato Luca Di Carlo apre le indagini assieme a Donald Trump sul laboratorio di Wuhan in Cina.

La denuncia dell’Avvocato Luca Di Carlo, “avvocato per i diritti umani”, all’OMS e all’ONU, è fondata ed è riuscito a far aprire un'inchiesta di accertamento giudiziario sulle responsabilità internazionali.

A seguito della denuncia dell’Avvocato Luca Di Carlo, anche la CNN, USA, da Washington fa sapere che i dirigenti dell’intelligence Usa stanno esaminando la possibilità che il Covid-19 sia nato nel laboratorio di Wuhan e che quindi si accredita l’ipotesi che il virus è stato creato dall’uomo.

https://www.ansa.it/sito/notizie/flash/2020/04/16/-coronaviruscnnusa-indagano-ipotesi-laboratorio-wuhan-_ee2c9345-190a-483a-b692-5fc021b3988d.html

Il rapporto internazionale tra intelligence Usa e l’Avvocato Luca Di Carlo è indirizzato all’accertamento della minaccia contro l’umanità. I rapporti tra lo stato americano e l’avvocato già esistevano infatti tempo addietro. Luca Di Carlo è stato pubblicato dai media, insieme all’ex avvocato di Donald Trump, nella lista degli avvocati più temuti tanto da guadagnarsi la fama di “avvocato del diavolo”.  http://www.lfmagazine.it/gli-avvocati-piu-temuti-del-globo/

Kellyanne Conway, consigliere di Donald Trump, comincia ad aprirsi, scambi di corrispondenza con l’avvocato Luca Di Carlo e la dichiarazione pubblicata su Twitter che sapeva che il 19 di Covid-19 si riferiva all’anno di insorgenza della malattia: ”Il suo nome è Covid-19, non Covid-20. L’OMS lo sapeva da mesi. Tuttavia, a Gennaio, l’OMS ha dichiarato che non vi era alcuna trasmissione da uomo a uomo e ha aspettato fino a Marzo per definirla una pandemia globale “, ha continuato poi, sempre su Twitter”. https://www.cnews.fr/monde/2020-04-16/une-conseillere-de-donald-trump-laisse-entendre-quil-y-eu-18-covid-avant-le-covid

Il presidente Donald Trump aveva già dichiarato che “la Cina ha nascosto a lungo le reali dimensioni dell’epidemia. L’Organizzazione Mondiale della Sanità si è accorta in ritardo del reale contagio è/o addirittura di aver minimizzato la gravità, in quanto succube della Cina”.

L’avvocato Luca Di Carlo facendo portavoce ha sostenuto che “il Governo italiano abbia più coraggio nell’avallare la tesi del presidente degli Stati Uniti d’America”.

Il legale, è stato il primo a denunciare il Governo italiano. Insieme a lui altri illustri avvocati hanno intrapreso lo stesso iter giuridico. Ora si prospetta anche una causa risarcitoria contro la Cina.

https://www.liberoquotidiano.it/news/italia/22091343/coronavirus_avvocato_luca_di_carlo_denuncia_governo_italiano_onu_verita_morti.html

http://www.lfmagazine.it/coronavirus-avv-luca-di-carlo-dopo-la-denuncia-allonu-bavaglio-della-cina-sullorigine-del-virus/

Luca Di Carlo, avvocato per i diritti umani, nella denuncia aveva sostenuto che era compito dell’OMS accertare eventuali responsabilità. Nel caso in cui l’OMS non indaghi sulle omissioni o ritardi della Cina, sia l’Onu, che come uno dei primari compiti, ha anche quello della tutela dei diritti umani.

L’avvocato Di Carlo ha chiesto che venga accertato se il Covid-19 è il risultato di una evoluzione naturale o se è un “prodotto di laboratorio”.

“Se il Covid-19 dovesse risultare un virus ‘generato dall’uomo’ si ravvisa una vera e propria minaccia alla pace nel mondo e alla sicurezza internazionale. Quindi le responsabilità ed omissioni, nel caso vengano comprovate, devono essere giudicate come veri e propri atti di terrorismo. Sono atti criminali e come tali devono essere giudicati”, ha concluso l’avvocato Luca Di Carlo.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*