Delicato (14/04/2017).

Il Tortano napoletano...una preparazione della tradizione culinaria napoletana tipica in particolare del periodo pasquale

Durante il periodo pasquale sulle nostre tavole non può di certo mancare il tradizionale tortano napoletano. Un impasto simile ad una brioche, soffice e gustoso arricchito da salumi di ogni tipo, formaggi e uova sode.

C’è chi oltre allo strutto aggiunge i cicoli, ma la versione che segue è senza. Di solito si prepara il Sabato Santo e se ne avanza, si finisce il giorno della pasquetta! Grazie alla presenza dello strutto infatti, mantiene la sua sofficità per più giorni.

 Vediamo, quindi, come preparare un ottimo tortano napoletano.
Ingredienti:
  • 600 g di farina 00
  • 400 ml di acqua
  • 10 g di lievito di birra
  • 60 g di strutto
  • q.b di pepe
  • q.b di sale
  • q.b di parmigiano reggiano
  • 200 g di emmenthal
  • 100 g di pancetta
  • 100 g di mortadella
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 100 g di salame
  • 100 g di speck
  • 2 uova

Preparazione:

Per preparare il tortano napoletano iniziate a versare tutta la farina in una ciotola insieme allo strutto, una manciata di pepe e una bella spolverata di parmigiano.

Sciogliete il lievito nella dose di acqua tiepida e versatela man mano nella farina impastando con un mestolo o un cucchiaio. Quando l’impasto comincia ad amalgamarsi, aggiungete il sale e continuate l’impasto a mano. Lavoratelo energicamente fino a quando otterrete un bel panetto liscio e omogeneo. Se l’impasto durante la lavorazione dovesse risultare appiccicoso, aggiungete un po’ di farina ma senza esagerare.

Dopo aver formato il panetto, incidete una croce al centro e lasciate lievitare coperto da pellicola in un luogo caldo fino al raddoppio. Mentre l’impasto lievita, lessate le uova e tagliate a pezzetti sia i salumi che i formaggi. Quando l’impasto sarà ben lievitato, rovesciatelo sul piano di lavoro infarinato. Stendetelo con l’aiuto di un matterello ottenendo un grande rettangolo.

Cospargete il rettangolo di pasta con tutti i salumi, tutti i formaggi e le uova sode tagliate a pezzi e arrotolatelo dalla parte più corta stando attenti a non far fuoriuscire il ripieno. Sistemate il rotolo ottenuto in una stampo da ciambella da 1 kg precedentemente imburrato e infarinato. Fate in modo che la parte della chiusura vada sotto e unite bene le due estremità tra loro.

Coprite lo stampo con un canovaccio pulito e lasciate lievitare ancora una volta fino al raddoppio. Infornate a 180°C per circa 30-35 minuti. Deve risultare leggemrnete dorato in superficie.

In alternativa potete preparare un ciambellone di pizza o un casatiello.Il tortano napoletano si conserva per al massimo 3 giorni in un contenitore ermetico

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*