Delicato (28/09/2018): Risotto delicato con salmone e scorza di limone.

Il sapore del salmone è intenso e rotondo mentre il retrogusto di limone aggiungerà una nota di brio al tutto, rendendo questo risotto davvero speciale!

Il risotto al salmone è un primo piatto di pesce semplice e veloce da preparare, la ricetta prevede pochi ingredienti ma è importante utilizzare alimenti freschi per esaltare al meglio il sapore raffinato di questo piatto.
Per rendere il risotto al salmone ancora più gustoso è possibile mantecarlo con un burro aromatizzato alle erbe dai profumi molto delicati.

Ingredienti:

per 4 persone
350 g di riso bianco
2 limoni non trattati
1 spicchio di aglio
1 litro e 1/2 di brodo di pesce o vegetale
1/2 bicchiere di vino bianco
250 grammi di Salmone fresco
1 ciuffo intero e 2 cucchiai di erba cipollina sminuzzata
1/2 cipolla
un ciuffo di prezzemolo
50g di burro
pepe

Preparazione:

In una padella fai rosolare in poco di olio di oliva, la cipolla a dadini e non appena questa sarà ben appassita, unisci la scorza grattugiata di un limone non trattato e ben lavato e subito dopo il riso (non far rosolare la buccia di limone, altrimenti il risotto risulterà amaro).

Mescola bene il tutto e lascia tostare il riso per un paio di minuti, poi sfumalo con il vino bianco e una spruzzata di succo di limone (se preferisci sentire molto il gusto aspro del limone puoi utilizzare tutto il succo del limone).

Quando l’odore alcolico del vino sarà sparito, procedi come per tutti i risotti, aggiungendo un mestolo di brodo caldo di tanto in tanto, quando il riso tende ad asciugarsi, fino a completa cottura del risotto.

All’incirca a metà cottura, unisci al riso il salmone affumicato tagliato a listarelle e lo zafferano sciolto in poco brodo caldo e, a questo punto, se vuoi un risotto più cremoso puoi aggiungere due o tre cucchiai di panna da cucina, poi porta a termine la cottura del riso.

Quando mancherà un minuto al termine della cottura, spegni il fuoco, copri la padella con il coperchio e lascia riposare il tutto per due o tre minuti, dopodichè servi il risotto in tavola, guarnendolo con scorzette di limone e se vuoi, una macinata di pepe rosa.

Il piatto può essere abbinato ad un secondo, come ad esempio, dei gustosi spiedini di pesce spada e asparagi all’uvetta; potete servire le due pietanze accompagnandole con un Bianco d’Alcamo.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*