Delicato (8/05/2020): Pasta alla Nerano.

Si tratta di un piatto semplice, composto da zucchine e provolone del monaco, quest'ultimo utilizzato come legante, oltre a donare ovviamente un gusto deciso ed inconfondibile alle ricette.

Agrodolce

La pasta alla Nerano prende il nome dall’omonima località situata in Campania. Si tratta di un piatto semplice, composto da zucchine e provolone del monaco, quest’ultimo utilizzato come legante, oltre a donare ovviamente un gusto deciso ed inconfondibile alle ricette. Raramente si riusce a mangiare un piatto di pasta alla Nerano veramente legato ed avvolgente, ecco perché oggi proviamo una nuova tecnica. Sappiamo già che qualcuno storcerà il naso, ma, fidatevi, vale la pena, perché il risultato è stato davvero una bomba.

INGREDIENTI

• Fusilli lunghi bucati, 200g;
• Zucchine, 2;
• Aglio, 2 spicchio;
• Olio evo;
• Caciocavallo podolico, 40g;
• Sale;
• Pepe;
• Basilico, qualche foglia.

PREPARAZIONE

• Soffriggere i due spicchi d’aglio in padella con due giri abbondanti di olio evo;
• Tagliare le zucchine molto sottili e trifolare in padella;
• Unirvi i fusilli lunghi spezzati e procedere con la cottura aggiungendo
poco per volta dell’acqua calda;
• Aggiustare di sale e pepe nero quanto basta;
• Una volta raggiunta la cottura, mantecare la pasta con il caciocavallo
grattugiato e qualche foglia di basilico;
• Servire con altro pepe nero.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*