Delicato (9/10/2019): Spaghetti con vongole, zucchine e bottarga.

Una sinfonia di sapori. Non si può descrivere in altro modo questo piatto dal profilo salino accentuato: sembra di mordere il mare!

Gli spaghetti sono resi aromatici dal profumo delle zeste di limone. Le zucchine, a julienne e rigorosamente a crudo, aiutano a smorzare la sapidità e danno anche un tocco croccante. Ovviamente il piatto è piccante, ma se preferite potete anche omettere. Le vongole potete anche spurgarle e aprirle il giorno precendente e conservare nel frigorifero, separatamente, l’acqua delle vongole e i molluschi. Una volta pronte le vongole, il piatto è pronto nei tempi di cottura della pasta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 grammi di spaghetti o linguine
  • 1 chilogrammo di vongole veraci
  • bottarga di muggine grattugiata quanto basta
  • sale e pepe quanto basta
  • un peperoncino fresco
  • 2 spicchi di aglio in camicia
  • prezzemolo tritato quanto basta
  • 2 zucchine verdi
  • olio extravergine di oliva quanto basta
  • 50 millilitri di vino bianco secco
  • qualche gambo di prezzemolo
  • fettine sottili di bottarga di muggine per guarnire il piatto
  • la scorza di mezzo limone grattugiata

Spuntate, lavate e asciugate 2 zucchine, tagliatele a fette sottili nel senso della lunghezza e riducete ogni fetta a striscioline.

Quindi sciacquate ripetutamente 1 kg di vongole veraci sotto l’acqua corrente, versatele in una casseruola, unite uno spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato, un rametto di prezzemolo e mezzo bicchiere di vino bianco e cuocetele, coperte e a fuoco vivo, per 2-3 minuti finché si saranno aperte, poi scolatele con una schiumarola, filtrate il fondo di cottura attraverso un colino a maglie fini, versatelo in una padella, unite 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva e fatelo ridurre della metà a fuoco vivo.

Eliminate quindi le valve delle vongole, tranne qualcuna che terrete da parte, unitele al fondo di cottura ristretto, aggiungete un cucchiaio di prezzemolo tritato e 280 gr di spaghetti lessati molto al dente e mescolate: trasferite il tutto su un grosso rettangolo di carta da forno, distribuitevi sopra mezzo cucchiaio di bottarga di tonno grattugiata, chiudetelo in modo da ottenere un cartoccio e passatelo in forno già caldo a 220° per 3-4 minuti.

Con un classico piatto della tradizione sarda, suggeriamo di abbinare un vermentino di Sardegna Doc. Abbiamo scelto ‘Is Argiolas‘, prodotto a Serdiana (provincia di Cagliari) dalle Cantine Argiolas. E’ un vino di medio corpo con profumi fruttati (mela e pesca), dal gusto fresco, giustamente sapido, ed equilibrato, con una morbidezza avvolgente.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*