Di Matteo versus Del Vento: perfettamente imperfetti in teatro.

Venerdì 20 Luglio, presso il Teatro Tordinona, c’è stata la prima dello spettacolo teatrale "L’amore dietro ogni cosa", tratto dall’omonimo libro edito dalle Edizioni DrawUp di Simone Di Matteo.

Diretto da Guido Del Vento, con, in scena, Alessandro Di Marco, Barbara Bricca, Cristina Colonnetti, Federico Maria Galante (volto di svariate fiction), Gabriele Planamente e Antonio De Stefano.

Il libro, già Premio per la Letteratura durante l’evento “L’arte dice no alla violenza”, del Centro Espositivo Elsa Morante da A.I.D.E. Nettuno con il Patrocinio di Roma Capitale, è un’opera composta da meravigliosi  racconti, in cui l’autore, con perizia e poesia, porta il lettore tra i sentieri e i luoghi dell’amore,  e pone domande scottanti  fino a scandagliare  il disagio interiore.

Un regista /attore ed uno scrittore si sono incontrati, frequentati e la loro alchimia è stata tradotta in arte: il teatro.

Simone Di Matteo versus Guido Del Vento; come matrice la sensibilità comune, due realtà artistiche insieme al servizio delle anime del pubblico e della loro cura.

I racconti di Simone Di Matteo, delicati e toccanti, hanno offerto spunti per la creazione di personaggi  feriti, ma, allo stesso tempo, capaci di attraversare il sentiero del dolore, di  offrire il proprio ego a questo sentimento,  a riconciliarsi simbolicamente con un padre forte ma ingombrante,  si evince il coraggio di seguire  la strada dell’amore senza dovervi rinunciare.

Un monito imperfetto  sulla bellezza della verità  e la capacità di celebrare le proprie  personali debolezze ed imperfezioni, una scalata fino al sentirsi perfettamente imperfetti, perché la bellezza è una questione d’amore. (Di Matteo docet)

La regia di Guido Del Vento ha il compito periglioso di portare il pubblico nel complesso mondo di  Simon, un bosco di personaggi teneri e angoscianti, seducenti e spaventosi, ognuno è un nostro riflesso, sta a noi coglierlo.

Importante l’adesione tra i partners dell’evento Never Perfect, progetto artistico di Lucia Ferrara, che tiene ad evidenziare l’importanza dell’imperfezione vista come unicità.

Attendono lo spettacolo i teatri della penisola e le città di Milano, Torino, Verona.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*