Donatella’s Birthday…”a piedi nudi nel parco”.

Grande Party, Giovedì 5 Luglio, al circolo A.S.D. Tiro a Volo Lazio, che ha ospitato un grande evento inaugurale della stagione estiva e il Donatella’s Party, affollata festa di compleanno e della rinascita della press office, Donatella Gimigliano.

La domanda sul senso della vita è un tema ricorrente nella filosofia e nella psicologia, oltre che in letteratura, poesia e nella vita di ogni giorno.

Quando ci si pone interiormente questa domanda, si inizia a scavare alla ricerca della verità su sè stessi, sulla vita, su Dio. Quando ci si rivolge alla parte più profonda di noi, si esce dagli schemi mentali e si entra in contatto con la nostra parte più vera, intraprendendo un vero percorso di conoscenza e di consapevolezza. A pensarci bene, lo scopo della vita è proprio l’esperienza stessa della vita, l’evoluzione della propria coscienza, la consapevolezza acquisita dopo grandi mutamenti, dispiaceri, malattie…

Una tappa importante del viaggio della vita, indubbiamente, è proprio la lotta ed il superamento di una malattia, un lungo percorso fatto di cadute e risalite continue, durante il quale ci si riconnette con la propria anima, ponendo ogni giorno un tassello nella ricerca del senso della vita. Questi periodi ci costringono a fermarci, a meditare profondamente, ad aggiungere un altro gradino nel percorso di crescita personale. Ogni sofferenza, ogni malattia, alla fine, donano l’opportunità di trasformarci e di evolvere, di riassaporare le piccole e grandi cose dell’esistenza.

E’  con questo “vessillo” che, Donatella Gimigliano, sotto il pensiero guida di Pablo Neruda, “è per rinascere che siamo nati”, ha chiamato a raccolta e voluto festeggiare con amici e colleghi, il superamento di una prima ed importante tappa di cura da un male.

Per l’occasione, al circolo A.S.D. Tiro a Volo Lazio, incantevole e suggestiva struttura nel cuore della via Tiberina, gestita da Marcello Ghenzi, con l’ausilio del figlio Giorgio, un menù speciale a base di gustosi piatti realizzati con prodotti a kilometro zero, provenienti dalla campagna romana, ed una deliziosa portata solidale ideata dallo chef Bruno Brunori, il “Ciambettone” (incrocio tra la ciambella e il panettone), che si potrà acquistare in autunno per sostenere l’associazione romana Salvamamme, presieduta da Grazia Passeri e della quale la Gimigliano è la responsabile della comunicazione, che da più di venti anni si occupa di aiutare le famiglie in difficoltà e le donne vittime di violenza.

Straordinario il dj set con Beatone e Alessandro Amati, in arte David Steerforth, capitanata dal violinista elettrico Andrea Casta che, per l’occasione, ha presentato in anteprima “Double Sun”, il primo singolo del concept album e progetto multimediale “The Space Violin Project”, che lo vedrà trasformarsi nel Comandante AJ e portare nel futuro tutta la sua community dei fan.

Non sono voluti mancare tanti volti noti come Patrizia Mirigliani, Cinzia Leone, Vincenzo Bocciarelli, Alessandro Circiello, l’astrologo di Uno Mattina, Rino Jupiter, Elena Russo, Loredana Cannata, Antonella Elia, Simone Sabani, l’ex Miss Italia e conduttrice televisiva, Manila Nazzaro, con la giornalista e direttore di mondogossip, Roberta Damiata, Antonella Salvucci, Alex Partexano, Giovanna Rei, Roberto Bagagli, Fabrizio Sabatucci, Daniela Martani, Enio Dovrandi e Fabrizio Apolloni. Tante prestigiose firme del giornalismo, Vittoriana Abbate di Porta a Porta, Federica Corsini, volto di Rai Parlamento e Maria Rosaria De Medici, conduttrice della rubrica Fuori Tg del Tg3, Daniele Rotondo del Tg2, Antonello Capurso editorialista politico del Tg4 e Studio Aperto, Antonio Pascotto anchorman e capo redattore del Tgcom24, Stefano Arquilla, direttore dell’emittente più quotata nel Lazio, Canale21, Federica Pansadoro, Ruggero Capone, Maria Serena Patriarca de “Il Messaggero”, Francesca Nanni, Maria Rosaria Sangiuolo, Gisella Peana, Loredana Filoni. E ancora il Presidente della LILT (Lega Italiana Contro i Tumori) Prof. Francesco Schittulli, il regista Francesco Cinquemani con la manager di Bulgari, Elisabetta Marra, Il Direttore Generale della Asl Rm5, Vitaliano De Salazar, il regista di Ballando con le Stelle, Luca Alcini, il presidente del C.N.I.F.P. (Comitato Nazionale Italiano Fair Play del CONI),  Ruggero Alcanterini, con la coordinatrice editoriale Nadia Cantelli,  il Direttore generale del Festival della Diplomazia, Giorgio Bartolomucci, il Presidente dell’Istituto Italiano Privacy, Luca Bolognini e il fondatore, assieme al coreografo internazionale Andrè de La Roche, della Move, Alessandro Alcanterini, il regista Alessandro Carrieri, la cantante Edy Giordano, il prof. Pietro Gentile, lo sceneggiatore Francesco Malavenda, il manager dei Vip, Andrea Quattrini, le firme de Il Roma, Diego Paura con l’attrice Anna Capasso, e Maridì Vicedomini, la truccatrice dei Vip, Roberta Smargiassi.

Una grande festa che ha segnato un importante traguardo del suo nuovo ciclo della vita, piacevole anche per la mescita di ottimi vini curata dalla nota azienda vinicola laziale Casale del Giglio, e per gli ottimi e raffinati dessert innaffiati da uno straordinario prosecco offerto da Carlo Dugo, owner della pregiata enoteca romana, Enosis.

Prima del taglio della torta, Donatella, ha voluto salutare e ringraziare tutti i presenti, in particolare a tutti coloro che hanno dato un importante contributo per la realizzazione dell’evento come Signorini Audio per l’audio e le luci e Cavallucci Design, per la grafica.

Sicuramente Donatella il suo “senso della vita” lo ha trovato e festeggiato degnamente!

Una gran bella serata di cui LF ringrazia sentitamente!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*