Doveva Essere Cafè Chantant…

...è il nuovo, gradevole spettacolo, che stanno allestendo in questi giorni al Teatro Petrolini di Roma, Laura Sorel, Enzo Sarcina, Antonella Arduini, Salvatore Scirè,Rose Selavy.

Uno spettacolo che dall’idea iniziale di ‘Café Chantant’ si è ampliato concettualmente, pur restando nell’alveo del ricordo nostalgico dei tempi passati, che erano di sicuro meno tecnologici ma creativamente più stimolanti. E visto che il debutta è stato proprio il giorno di San Valentino, il fil rouge sarà quello dell’Amore, anche se visto in chiave comica: ça va sans dire, ci si diverte trattando la proverbiale conflittualità della vita matrimoniale e l’annoso rapporto uomo-donna, nelle sue mille facce.

Una serata di comicità sana ed immediata, ispirata ai colori di una Napoli che non c’è più, quella delle “sciantose”, ma anche a una Roma Anni Trenta-Quaranta; senza dimenticare Buenos Aires, Parigi e soprattutto… Bari!!! E non mancheranno neppure le spumeggianti e seducenti atmosfere Anni Venti, rievocate da Rose Selavy, splendida reginetta del Burlesque.

In altre parole, sarà una serata costruita di proposito senza una sequenza rigida, in cui gli schemi vengono infranti per volare liberamente, in maniera da suscitare soprattutto emozioni; grazie anche a una originale ricerca di preziose rarità e di magiche sensazioni.

1 Commento su Doveva Essere Cafè Chantant…

  1. Loredana, mi complimento con la capacità di commentare uno spettacolo così simpatico.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*