E adesso…i Matia Bazar!

Riparte dal 2018 l'avventura musicale dei Matia Bazar, la band che ha fatto la storia della musica italiana e continua ancora a scaldare gli animi del pubblico. La nuova formazione, capitanata da Fabio Perversi, vede alla voce l’entrata in scena della giovanissima Luna Dragonieri.

I Matia Bazar

Riparte l’avventura della storica formazione che ha fatto la storia della musica italiana. Da 43 anni sulla scena nazionale e con una carriera costellata di innumerevoli e indimenticabili successi, la band riprende l’attività nel 2018 con una nuova formazione, guidata dal tastierista Fabio Perversi.

Piero Cassano e Giancarlo Golzi avevano già indicato lui, il più giovane componente, come il giusto erede a portare avanti il nome e la storia della band. Da 20 anni nel gruppo, Perversi ha partecipato ai tour mondiali dei Matia Bazar e alla vittoria al Festival di Sanremo con il brano “Messaggio d’amore”.

La nuova formazione vede l’entrata in scena di Luna Dragonieri, voce dei Matia Bazar. Conosciuta da Fabio Perversi e Piero Cassano nel 2013 ad un concorso in Puglia, selezionando voci nuove, viene contattata quando Silvia Mezzanotte lascia la band. Luna Dragonieri, classe 1990, dedica tutta la sua vita al canto, iniziando il suo percorso a 11 anni. Femminili sono anche altre due componenti della band, Paola Zadra al basso e Fiamma Cardani alla batteria, mentre Piero Marras è la nuova chitarra.

Il primo “atto ufficiale” dei nuovi Matia Bazar è il brano dal titolo “Verso il punto più alto”, pubblicato sulla label svizzera Farn Music, guidata dal tycoon Cosimo Vindice, imprenditore internazionale in vari settori e produttore di artisti in mezza Europa. Il singolo, in radio dal 15 Gennaio, anticipa un nuovo progetto discografico ed artistico previsto per l’estate al quale il gruppo sta già lavorando.

Queste le dichiarazioni della band sul brano: “Verso il punto più alto” è una canzone che parla di emancipazione in amore e di come ci si possa riscattare migliorando se stessi, mostrando alla persona che ci ha lasciato quello che ha perso: una verità, qualcosa di sincero, qualcosa di grande. Qualcosa che ormai è troppo in alto, troppo lontano per essere riconquistato. Un fuoco che brucerà dentro per sempre”.

La nuova formazione dei Matia Bazar porterà avanti, nel segno del rinnovamento artistico, ma mantenendo intatta la tradizione per la melodia, una delle storie di canzoni e di vita tra le più belle della musica italiana, che ha attraversato più di quattro decadi, con i dovuti e, a volte, purtroppo, forzati mutamenti, restando un punto di riferimento per chi è arrivato dopo ed un laboratorio per chi ne ha fatto parte.

 

Fabio Perversi: tastiere; Luna Dragonieri: voce; Piero Marras: chitarra; Paola Zadra: basso; Fiamma Cardani: batteria.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*