Festival Inchiostro Marchigiano.

A Castelfidardo la prima edizione del festival letterario che avrà luogo dall'1 al 3 Marzo: tre giorni di incontri con gli autori e presentazioni, una vetrina sulla creatività e sul mercato del libro.

Nasce “Inchiostro marchigiano”, il primo Festival letterario che riunisce scrittori da tutte le Marche. Dall’1 al 3 Marzo, a Castelfidardo (Ancona), tre giorni di incontri e presentazioni, una vetrina sulla creatività e sul mercato del libro, all’interno di tre principali location del centro storico in cui si respira tradizione e arte cittadina: Auditorium San Francesco, Atelier Creativo Marco Nisi Cerioni e il Laboratorio Grandi Fisarmoniche.

Lo scrittore Roberto Ricci sarà presente all’interno della kermesse, Sabato alle ore 17,15,  presso l’Auditorium San Francesco con il suo libro “Nero corvino”.
Il libro è composto da una raccolta di 5 storie thriller/horror, tra le migliori scritte da Ricci in 7 anni di attività, iniziata nel 2012 con la vittoria al Festival letterario LuccAutori.

Tra le 5 storie, una, dal titolo “Guanti Neri”, è divenuta, nel 2014, un cortometraggio diretto da Federico Tadolini e visibile in rete. Un’altra, invece, dal titolo “La Goccia”, diventerà presto un cortometraggio sceneggiato e prodotto da Pierfrancesco Campanella, regista di film cult come “Bugie Rosse” e “Cattive Inclinazioni”. La regia, sarà di Emanuele Pecoraro, un giovane talento del cinema Italiano.
Nell’incontro di Sabato, Roberto Ricci parlerà anche, in anteprima, del nuovo romanzo dal titolo “L’immagine Malvagia”, che verrà pubblicato sempre con la casa editrice Le Mezzelane.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*