Fiuggi: 5° World Polio Day, perchè insieme…si può!

Si è svolto, nella splendida cornice del Grand Hotel Palazzo della Fonte di Fiuggi, l'evento per combattere la poliomielite, grazie al Rotary Distretto 2080 ed a Tonino Boccadamo, fulgido esempio di come la malattia possa essere un mezzo per emergere e vincere nella vita!

La Poliomielite, malattia acuta, virale, altamente contagiosa, venne riconosciuta come malattia da Jacob Heine nel 1840, mentre il suo agente eziologico, il poliovirus, venne identificato nel 1908 da Karl Landsteiner. Anche se le principali epidemie di polio erano sconosciute prima della fine del XIX secolo, la poliomielite è stata una delle malattie infantili più temute del XX secolo. Nel 1910 gran parte del mondo ha sperimentato un drammatico aumento di casi di polio, e le epidemie sono diventate eventi regolari, soprattutto nelle grandi città e durante i mesi estivi. Queste epidemie hanno fornito l’impulso per una “grande corsa” verso lo sviluppo di un vaccino che fu realizzato nel 1950 e, grazie alla sua diffusione, i casi globali di poliomielite si sono ridotti in breve tempo da centinaia di migliaia a meno di mille. Grazie alle campagne di vaccinazione condotte dal Rotary International, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’UNICEF si dovrebbe arrivare all’eradicazione globale della malattia, traguardo attualmente raggiunto solo per il vaiolo nel 1978 e per la peste bovina nel 2011.

E proprio a questo scopo è stata organizzata in occasione del 5° World Polio Day un Galà a scopo di beneficenza, presso il Grand Hotel Della Fonte di Fiuggi, una serata memorabile, proprio grazie al Rotary Distretto 2080 di Fiuggi ed all’imprenditore orafo Tonino Boccadamo. In un periodo in cui si è quasi dichiarata guerra alle vaccinazioni, si è voluto far chiarezza, ancora una volta, su quanto sia vitale invece, sottoporsi alle vaccinazioni. Chi, meglio di Tonino Boccadamo, può saperlo!?! Colpito da Poliomielite nell’infanzia per non essere stato vaccinato, ha saputo però, fare di questo handicap il suo punto di forza! A riprova che da una malattia si può uscire vittoriosi, realizzati, felici!!! E Tonino di strada ne ha fatta! Ha saputo costruirsi un piccolo impero nel settore orafo! Perchè come ha più volte dichiarato “Basta poco davvero” …in una piccola fiala è racchiuso tutto!

Folla di amici, di soci Rotary, di autorità, di giornalisti e fotografi si sono assiepati sul red carpet del Grand Hotel per immortalare il ‘taglio del nastro’ e dare inizio ad una serata importante, Manila Nazzaro, Miriana Trevisan, la Marchesa Daniela del Secco D’Aragona e l’attrice comica Gabriella Germani.

Come ogni Galà di rilievo, anche quì non poteva mancare un’elegante sfilata di moda, che ha visto protagoniste le ragazze del RotarAct, che oltre ad abiti da sogno, hanno indossato gli esclusivi gioielli della linea eaute couture disegnata da Tonino Boccadamo, presentata dalla bellissima Paola Delli Colli.

In questo contesto è stata indetta, poi, una cena davvero particolare, il Contest Junior Chef 2017, durante la quale tutti noi commensali abbiamo degustato 7 differenti menù di giovani squadre di chef in gara, provenienti dall’Istituto Alberghiero Michelangelo Buonarroti di Fiuggi. A fine cena con un sassolino da apporre nei rispettivi contenitori, sono stati proclamati i vincitori, Via Appia. Sì, perchè ciascuna squadra aveva il nome delle principali vie consolari: Aurelia, Cassia, Salaria, Flaminia, Tiburtina, Casilina.

A fine serata anche una riffa che metteva in palio i gioielli Boccadamo.

Quale migliore conclusione a coronare una serata perfetta se non quella di gettarsi in una delle splendide sale del Grand Hotel a fare l’alba con uno strepitoso Dj!

LF ha avuto l’onore ed il privilegio di poter partecipare ad un evento importante, che DEVE scuotere le coscienze! Non possiamo voltarci dall’altra parte, occorre fare prevenzione, capire che vaccinarsi è un obbligo ed un dovere, verso se stessi ma anche verso gli altri!!!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*