Gabriele Cirilli torna con “Mi piace”.

Il nuovo tour dell'attore cabarettista passa dalla commedia al cabaret: l'era della comunicazione 2.0 tutta da ridere, attraverso monologhi, canzoni e balletti.

“Il palco è l’unico luogo dove riesco a essere me stesso”, parte così Gabriele Cirilli nel raccontare il suo nuovo show teatrale “Mi piace”.

Dopo i sold out fatti registrare nella passata stagione con “Tale e Quale Show… Again!”, Gabriele Cirilli torna a teatro con il suo nuovo spettacolo “Mi piace” che porterà in lungo e in largo per l’Italia: in 7 mesi “toccherà” ben 33 città.

Sul palco l’artista è protagonista di una vera e propria rappresentazione che attraversa tutti i generi del teatro comico in una prova d’attore completa e sfaccettata.

“Viviamo tutti per un Like, in italiano “Mi piace”. La nostra vita è un continuo avere e dare un giudizio, sin dalla mattina quando ci alziamo e ci guardiamo allo specchio oppure quando scegliamo un vestito, gli amici da frequentare, quando ordiniamo al ristorante o quando scegliamo di andare in vacanza, i programmi tv da guardare, il film al cinema da vedere, il politico da votare, la musica da ascoltare o i libri da leggere, la dieta da fare, la squadra di calcio da tifare, le persone da seguire sui social. Insomma “Mi piace” è la parola chiave della nostra esistenza”. Ridere è fondamentale per me, perché la risata è contagiosa, è una medicina, un rimedio contro tutto il nero che ci opprime. Un sorriso illumina di più della corrente elettrica e costa molto meno. Ho abbracciato questa fede e… mi piace quando vedo le persone star bene col sorriso sulle labbra. Uno spettacolo, questo, dove saranno toccati anche temi su cui riflettere…mi piace essere comico e commovente al tempo stesso, è l’espressione della mia maturità artistica, di un mattatore della risata che ha ormai conquistato il grande pubblico. Mi piace riuscire a creare col pubblico un’interazione giusta per far sì che il mio messaggio venga recepito e apprezzato”.

Lo show, ovviamente, sarà all’insegna della grande allegria e ironia di Cirilli, tra gli artisti più amati dal pubblico italiano per la sua versatilità e il suo sempre essere pronto a mettersi in gioco con nuove sfide.

Lo show, che vede anche la presenza dell’attore Umberto Noto, celebra inoltre i 30 anni di carriera di Gabriele Cirilli, nel luogo che più ama: il palcoscenico: “È l’unico luogo dove mi sento davvero me stesso”.

Oltre a “Mi piace”, l’attore sarà impegnato in questi mesi anche con il musical “La famiglia Addams”.

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*