Gaia Caramazza: “Il mio impegno continuo è quello di rendere il gioiello sempre vestibile ed intercambiabile”.

Conoscere ed apprezzare Gaia Caramazza è un piacere infinito, che va al di là della ‘visione’ di gioielli nella terminologia più stretta del termine! E’ un viaggio attraverso materiali di pregio, argento, oro, bronzo…che prendono vita attorno a pietre dure, anch’esse di qualità, variopinte e di consistenze disparate. I modelli, tutti rigorosamente unici, rendono l’acquisto di uno di essi, un vero omaggio a sè stesse, una gratificazione personale, assieme alla consapevolezza di essere entrate in possesso di un capolavoro unico ed irripetibile. Gaia Caramazza si è scoperta dotata di due mani felici, per caso, quasi per diletto. Proviene dal ramo delle consulenze fiscali, poi nel 2013 ha iniziato a frequentare l’Accademia di Arti Orafe di Roma e non si è più fermata per fortuna! L’incontro con Grazia Marino ed Antonio Falanga, della P&G Events Together e Comunicazione, ha fatto il resto. Un felice sodalizio e la possibilità, per Gaia, di esporre le sue opere d’arte, perchè personalmente è così che le vedo, nello spazio sito in Via Margutta, la hanno resa un’orafa molto apprezzata e quotata. Appena conclusasi Altaroma, in occasione della quale Gaia ha creato la linea “Sillage” abbinata a dieci fragranze proposte dal Dottor Vranjes, già si pensa a … Leggi tutto Gaia Caramazza: “Il mio impegno continuo è quello di rendere il gioiello sempre vestibile ed intercambiabile”.