Giornata per la lotta alla pedofilia e alla pedopornografia

Oggi, 5 Maggio, ricorre una giornata contro uno dei reati più biechi, schifosi e devianti che ci possano essere: la pedofilia! Un reato che dovrebbe essere punito con il massimo della pena, perchè i bambini NON SI TOCCANO! Sono molto rigida su questo tema , lo ammetto, ma non tollero chi abusa di piccoli innocenti. E’ una cosa al di fuori della logica di una mente sana…E’ devastante per un bambino! Ne porterà conseguenze pesanti per il resto della sua vita!  Non voglio neanche immaginarlo!

I dati di Telefono Azzurro sono oltremodo preoccupanti: i casi di adescamento online si sono triplicati! Dal 2012 al 2014 i casi sono passati dal 4,4% al 14,2%. Se teniamo conto anche della pedopornografia online si sale al 22,2% ! Il numero Emergenza Infanzia 114 del Telefono Azzurro, si è occupato, lo scorso anno, di 2402 casi di emergenza, dei quali, 113 riguardavano abusi sessuali. E, tristemente, è raddoppiato il numero degli adulti, estranei ai bambini, responsabili di abusi sessuali: dal 14,5% nel 2012 al 27,4% nel 2014. Vittime più numerose degli abusi, le bambine ed i piccoli che hanno meno di 11 anni! Sono però in aumento anche le vittime adolescenti, dal 16,7% del 2012 al 25% del 2014.  Se ne desume che i bambini corrono un serio pericolo! Per gli adulti diviene sempre più facile inserirsi nelle conversazioni online con i minori. Il pedofilo è, quasi sempre, una persona lucida che sa entrare in relazione con i piccoli, di cui conosce perfettamente i complessi meccanismi, tali, da consentirgli che lascino cadere ogni barriera difensiva! Sovente, i genitori non si accorgono di nulla! Drammatica ed atroce realtà per un grave problema che si “annida” e “vive” tra noi in modo infìdo, subdolo, vigliacco, che si “nutre” dell’innocenza e della fiducia che solo i bambini sanno donarti!

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*