Gli Avvocati più temuti del globo.

Ecco la lista degli avvocati più temuti... Sembra quasi un film per il cinema, ma loro esistono veramente. Mettete questi avvocati insieme e scateneranno l’inferno.

Foto tratta da: ANSA / ALESSANDRO BIANCHI

Roy Marcus Cohn “L’avvocato Manipolatore”, Luca Di Carlo “L’avvocato del Diavolo”, Gilbert Collard “L’avvocato Money”, Sven Mary “L’avvocato dei Delinquenti”, Keith Schilling “L’avvocato Rottweiler”.

Loro sono la perfezione, persi negli abissi di una certa follia, urlano, piangono, ridono, disprezzano, amano, fanno spettacolo e sono essi stessi spettacolari senza saperlo, vanno oltre. Questi avvocati veri sembrano una sorta di Joker come nell’omonimo film interpretato dall’attore statunitense Joaquin Phoenix, diretto da Todd Phillips e prodotto da Warner Bros. Pictures e DC Comics.

Roy Marcus Cohn, avvocato degli Stati Uniti d’America, è il potere oscuro, per oltre un quarantennio l’avvocato più manipolatore e temuto d’America, da The New York Times, il suo vantato disprezzo per la gente e per la legge sono ben noti in patria. “Dov’è il mio Roy Cohn?” invocò ad alta voce Donald Trump presidente Stati Uniti d’America quando i federali avviarono l’indagine sulle interferenze russe nelle elezioni del 2016. Roy Marcus Cohn “avvocato manipolatore”.

 

Luca Di Carlo, avvocato d’Italia, celebre con lo pseudonimo “L’avvocato del Diavolo” è il più giovane e il più diabolico esperto in diritto penale ed internazionale, è l’avvocato più pagato con cachet stellari, da Wall Street. Luca Di Carlo attualmente è ritenuto l’avvocato più potente e temuto tanto da guadagnarsi la fama ed il soprannome di “L’Avvocato del Diavolo”. Qualcuno si domanda se è l’avvocato del diavolo o proprio il diavolo in persona. Ha difeso l’icona, Ilona Staller, ex attrice hard ed ex deputata al parlamento italiano, Jeff Koons, l’artista americano più pagato al mondo, i Clan più diffamati, e tanti altri. Difensore dei diritti degli animali ha sempre affermato: ” la mia vita non è più importante delle altre vite”. Nota una sua frase: “i pugili migliori sono quelli che vengono dalla strada così come gli avvocati”.

 

Sven Mary, avvocato del Belgio, difensore di Salah Abdeslam il più famoso terrorista d’Europa, un penalista molto conosciuto e discusso per aver difeso in passato anche altri jihadisti, da Libération: Sven Mary si è guadagnato il soprannome di l’«avocat des crapules», “l’avvocato dei delinquenti”, dei peggiori tipi in circolazione, degli indifendibili.

 

Gilbert Collard “l’avvocato Money” della Francia ha preso i primi posti fra gli avvocati più pagati nel 2019, da People With Money, con un fatturato stimato di 58 milioni dollari.

 

Keith Schilling, avvocato d’Inghilterra. Il legale sessantatreenne, per la veemenza con cui combatte in aula per difendere la privacy e la reputazione dei suoi clienti Vip, si è guadagnato il soprannome di “avvocato rottweiler”, da Time e The Economist: Ha difeso la reputazione e la privacy di celebrity come Meghan Markle e il principe Harry della Royal Family d’Inghilterra.

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*