‘Guardami, ti sento’, la corsa di beneficenza per i non vedenti.

Si è svolta al parco delle Cascine ed è stata un’occasione per far conoscere le difficoltà che le persone non vedenti possono incontrare nello sport. Col ricavato della gara verrà acquistato un Labrador che sarà poi donato alla Scuola nazionale cani guida per ciechi.

Oggi vi porto a conoscenza di una iniziativa di alto profilo sociale, “Guardami ti Sento”, organizzata da Rutto sport di Firenze. Corsa podistica a fini benefici che ha come obiettivo l’acquisto e la conseguente donazione di un cane Labrador alla scuola nazionale addestramento cani guida per ciechi di Scandicci, unica in italia.

172018_12992076_1742789539338514_1688795723_n
La corsa si e’ svolta al Parco delle Cascine ed era aperta a tutti, oltre che alle persone non vedenti accompagnati da atleti. La manifestazione ha avuto un riscontro notevole tale, da essere sicuramente riproposta in futuro.
L’intento non si ferma soltanto alla raccolta fondi per il cane guida, ma si propone di sensibilizzare la popolazione alle sensazioni che un non vedente prova.
La manifestazione infatti prevedeva la corsa in coppia, durante la quale, uno dei due corridori veniva bendato ed il compagno lo guidava, per poi scambiarsi i ruoli, da quì il nome “Guardami ti Sento”.
Vorrei ringraziare Ivan Cappellari per averlo proposto e la Ruttosport per aver organizzato la manifestazione.
Ringrazio tutti i partecipanti per aver contribuito al progetto.

Foto Marco Metti

Foto Marco Metti

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*