Hussein Bazaza, Collezione A/I 2016-2017: “Sophia the Goddess”

Il giovane designer libanese Hussein Bazaza, nuovo talento vincitore nello scorso Ottobre della special edition "Who is on Next? Dubai", debutta sulle passerelle dell'alta moda romana con la collezione Autunno/Inverno 2016-2017 ispirata alla storia di "Sofia l'Alchimista".

A testimonianza del rinnovato interesse per la couture e per la tradizione rivista in chiave contemporanea da nuovi talenti, debutta a Roma Hussein Bazaza, vincitore della special edition “Who Is On Next? Dubai” nell’Ottobre 2015.

Il giovane designer libanese ha sfilato proponendo un’evoluzione in chiave haute couture della collezione prêt- à-porter A/I 2016-2017 presentata nella capitale emiratina.

La storia di “Sophia The Alchemist” prosegue con il racconto del viaggio alla scoperta dell’elisir per raggiungere la vita eterna. L’ispirazione prende spunto dal tempo in cui gli alchimisti cercavano gli strumenti per la formulazione dell’elisir di lunga vita, per scoprire l’immortalità e una cura universale per le malattie.

La storia ha inizio con Sofia l’Alchimista che, in epoca Medievale, trova la miracolosa formula dell’elisir di lunga vita e la tiene nascosta fino ai nostri giorni.

Sophia diviene immortale e vive diverse epoche, celando il mistero dell’eterna giovinezza e il segreto della sua formula. L’elisir di lunga vita, nascosto in una mela rossa che porta sempre con se, viene considerato da Sophia la fonte della sua felicità. Crede così fermamente in questo al punto di pensare che tutto sia possibile – l’eterna giovinezza, la felicità, l’immortalità. E ciò la trasforma da “Sophia The Alchemist” a “Sophia The Goddess”.

I motivi chiave della collezione prendono spunto dagli archivi degli alchimisti, dai loro studi, simboli geometrici, schizzi ed equazioni. L’utilizzo del pizzo, il mix di ricami, le decorazioni e le stampe creano un meraviglioso “effetto dipinto” sugli abiti. Si aggiungono, simboli, stelle, farfalle, unicorni ed elementi della natura ricamati. La palette spazia dal nero al bianco, dal grigio all’oro e al rosso. I tessuti principali utilizzati in collezione, prevalentemente fatti a mano, sono la rafia e il pizzo. Abiti e gonne svasati, il collo alto e i drappeggi definiscono la silhouette della A/I 2016-2017 di Hussein Bazaza.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*