“Il mistero del Moai” di Raffaele D’Orazi, un affascinante viaggio nell’enigma dell’uomo.

Raccontando la storia “umana” di Ermanno, e alternandola alla storia leggendaria del popolo dell’Isola di Pasqua, soprattutto, dei loro artefatti, l’autore compie un affascinante viaggio nell’enigma dell’essere umano, che si riflette su quello delle statue dei Moai e viceversa.

“Il mistero del Moai” è un’opera dalle tante sfumature: racconta una storia di fiction ma informa come un saggio e fa riflettere come un testo di filosofia.

Raffaele D’Orazi presenta una vicenda umana che tocca la leggenda, che parte da un piccolo borgo in provincia di Viterbo per approdare su un’isola che ospita un mistero che ancora oggi non ha trovato spiegazione.

La statua del Moai di Vitorchiano è un potente simbolo che si collega direttamente ai monoliti presenti sull’Isola di Pasqua, chiamata anche Isola di Rapa Nui. Realizzata da artigiani provenienti dalla leggendaria isola, accolti in Italia per un progetto di scambio interculturale, la statua del Moai è stata posta alle porte del borgo come simbolo beneaugurante e protettivo. Ma dopo essere stata spostata per essere esposta in una mostra in Sardegna e, una volta tornata in patria, essere stata istallata in un luogo meno esposto rispetto alla sua collocazione d’origine, tra la popolazione di Vitorchiano, è andata formandosi la credenza che la statua fosse adirata con loro per essere stata violata. Era infatti stato consigliato dagli artigiani dell’Isola di Rapa Nui di non spostare mai la statua, perché la sua valenza protettrice si sarebbe esaurita e forze oscure si sarebbero manifestate. E il protagonista di questa storia, Ermanno, cerca una risposta a una leggenda metropolitana che però trova riscontri concreti in certi fatti inspiegabili accaduti nel borgo; eventi che sembrano trovare un senso che va oltre la razionalità. Ermanno, così come D’Orazi, cerca la verità ovunque essa si annidi, spinge il suo sguardo oltre le apparenze, non avendo paura di scoprire qualcosa che potrebbe distruggere ogni sua certezza.

Raccontando la storia “umana” di Ermanno nella sua quotidianità, e alternandola alla storia leggendaria del popolo dell’Isola di Pasqua e, soprattutto, dei loro artefatti, l’autore compie un affascinante viaggio nell’enigma dell’essere umano, che si riflette su quello delle statue dei Moai e viceversa. Un viaggio di conoscenze e di possibilità, che non tralascia lungo la strada di muovere delle aspre critiche alle lacune amministrative italiane che non tengono conto delle tradizioni di un popolo, e che non hanno a cuore le opere d’arte che muoiono ogni giorno sotto i nostri occhi. Ermanno è un alter ego dell’autore, un uomo che ha rispetto anche di ciò che non può comprendere del tutto, e che è sempre dalla parte della verità, anche se essa ha origine in una piccola isola sperduta nell’Oceano Pacifico.

 

Titolo: Il mistero del Moai

Autore: Raffaele D’Orazi

Genere: Narrativa contemporanea

Casa Editrice: Casa Editrice Serena

Pagine: 290

Prezzo: 20,00 €

Codice ISBN: 978-88-941-65-418

 

Contatti

https://www.raffaeledorazi.it/

info@raffaeledorazi.it

www.casaeditriceserena.it

https://www.amazon.it/mistero-del-Moai-Raffaele-DOrazi/dp/8894165418

Raffaele D’Orazi

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*