Il pensiero giallo di Campanella all’Isola del cinema di Roma.

L'anteprima del suo nuovo corto, "Pensiero Giallo" all'Isola del Cinema, è stato accolto con un grande entusiasmo dal pubblico e dagli amici presenti.

E’ una notte buia e tempestosa, dentro la stanza di un albergo disperso in una periferia italiana si sta consumando un delitto tragicomico: nulla di così grave, certo, questo fino a quando l’imprevisto non esita a farsi vivo.

Lei, una scrittrice famosa, è nel mezzo di una piena crisi creativa ed il suo editore sta attendendo, ormai da parecchio la sua ultima opera, perché i tempi stringono e la data di uscita si avvicina.

Nonostante ciò, la donna non esita a sollazzarsi con i suoi passatempi e vizi particolari, tra cui un provino organizzato per conto di una splendida, giovane, bionda modella.

Le basi per divertirsi ci sarebbero anche, e in tal modo anche l’ispirazione potrebbe tornare, ma quando si è delle gialliste di nota fama, entrare a far parte di una delle proprie intricate trame, ma in modo molto inaspettato, è la cosa più assurda che possa capitare, e quello che accade alla nostra protagonista, sarà il risultato di una catena di eventi dagli esiti esilaranti.

Questo è “Pensiero giallo”, ultimo cortometraggio firmato dal regista Pierfrancesco Campanella, creatore di opere cult come “Bugie rosse” e “Cattive inclinazioni”, nonché piccola divertente escursione del nostro autore in ambiti totalmente comici, un piccolo plot con una vena ironica ben ispirata e a tratti spiazzante (in una battuta Campanella stesso con grande ironia si autocita); presentato il 28 Agosto al Cinelab de L’isola del Cinema di Roma, nell’ambito degli eventi speciali firmati da Francesca Piggianelli. Nei panni della sfortunata giallista troviamo Luciana Frazzetto, alle prese con un ruolo ricco di sfaccettature brillanti, mentre a sostenerla in questo cortometraggio c’è il caratterista Gianni Franco, il quale riveste i panni dell’irruento e sventurato editore.

Completano il cast la presenza di Magda Lys, è la ragazza provinata, e, nei panni dell’amica di quest’ultima, Chiara Campanella, nipote del regista. Soggetto a cura di Lorenzo De Luca, nome legato ai cinepanettoni di maggior successo (Natale sul Nilo, Merry Christmas, Natale in India), mentre fotografia e montaggio sono rispettivamente affidati ad Aniello Grieco e Francesco Tellico; un piccolo tour de force gestito dall’occhio divertente di Campanella, che ammicca contemporaneamente ad Agatha Christie e alla miglior commedia degli equivoci, dando loro un omaggio benservito con questo piacevolissimo “Pensiero giallo”.

Applausi e complimenti per Campanella ed i suoi collaboratori presenti in sala.

Da segnalare la presenza del responsabile del suono Gianfranco Tortora, dell’aiuto regista Michele Catelani e di Alessandro Maggiolo, che si è occupato della realizzazione dei vari “videoreportage”.

Alla serata non sono voluti mancare Mirca Viola (col marito produttore Enzo Gallo), Elisabetta Viaggi, Gioia Scola, Isabel Russinova, scortata dal marito produttore Rodolfo Martinelli Carraresi, l’ingegnere informatico Paolo Reale, l’agente cinematografica Franca Di Meglio, gli attori Jano Di Gennaro, Roberto Posse e Alex Partexano, il produttore Massimo Esposti, la pittrice Ester Campese con Riccardo Bramante, Mara Keplero, gli sceneggiatori Domenico Malan e Antonio Lusci. Ed inoltre il giornalista Maurizio Pizzuto di “Prima Pagina News” con la moglie Roberta Cavallari, il musicista Eugenio Tassitano, lo storico direttore delle luci Roberto Girometti, l’imprenditore Giuseppe Grazioli, l’editore Giò Di Giorgio, l’avvocato Clara Palesse, Cinzia Hall, Gianpaolo Lupi e tantissimi altri.

Foto: Luigi Giordani

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*