Il red carpet soave della Marchesa d’Aragona!

L'unica vera Icona di Stile, Classe ed Eleganza che il mondo ci invidia!

Un altro “sipario” è sceso sulla biennale di Venezia! Un’altra edizione, la 73esima pe l’esattezza, ha chiuso su un Festival un tantino “sottotono” come films in concorso, ma piuttosto “sopra le righe” in fatto di abiti e stravaganze sul red carpet! Se è vero che a farla da padroni sono, ovviamente, i films in concorso ed i loro interpreti e registi, anche l’occhio vuole la sua parte! Soltanto che forse, gli occhi, sono stati sollecitati in modo troppo eclatante e vistoso! La classe, l’elegante discrezione non hanno certo brillato. Non si sono contraddistinte molte protagoniste in fatto di sobrietà e modo di abbigliarsi. In un marasma di volant, stoffe e colori, ha fatto parlare di sè più il cattivo gusto che altro!
Sul red carpet troppo spesso imperversano divette o ragazze più o meno note, maggiormente per l’abito stravagante che indossano che per classe. In tutto questo “baillame” una protagonista ha eccelso, come sempre del resto, per classe ed eleganza! Lei sa davvero come affrontare qualsiasi ora del giorno e della sera, nelle più svariate circostanze, in fatto di capi d’abbigliamento: la Marchesa Daniela Del Secco D’Aragona! Si è nettamente distinta in quel del Lido di Venezia! Icona di stile ed eleganza ci ha raccontato questa esperienza ed il film che più le è rimasto nel cuore…
“La vita è soltanto una questione di stile” – ci ha detto la Marchesa – “Come diceva la grande Coco Chanel “L’eleganza non è farsi notare ma farsi ricordare”.  Al lido ho ricevuto tantissimi  complimenti per il mio abito, creato appositamente per me dalla adoratissima Elisabetta Franchi. Lei ha creato tutti gli outfits da me indossati durante la mostra del cinema, particolarmente apprezzata la tuta meravigliosa indossata per la festa esclusivissima nell’antico Arsenale di Venezia per gli 85 anni di Reverso di Jaeger-LeCoultre, una serata unica, interamente ambientata negli Anni ’30, con uno chef stellato e un parterre internazionale! Voi sapete che la Marchesa è per le eccellenze del lusso, per la classe e l’eleganza.”

Per quanto riguarda alcuni abiti molto stravaganti, diciamo così, cosa ne pensa?

“Ovviamente non mi soffermo a parlare del nulla, l’eleganza è un’altra cosa. Ho incontrato tanti amici come Valentino…Ed ho trascorso veramente dei giorni meravigliosi.”

Qual’è il film che le è piaciuto di più?

“Devo dire che il film che mi ha fatto davvero battere il cuore è stato quello di Mel Gibson, “Hacksaw Ridge”, tratto da una storia vera, colma di pathos e di scene abbastanza forti, ma è la realtà…Tra corpi dilaniati, sangue e potenti scene di battaglia, racconta lo straordinario coraggio di Desmond Doss, il primo obiettore di coscienza insignito della Medal of Honor, che ha partecipato alla seconda Guerra mondiale come soccorritore. Ma alla fine son ben 75 i feriti che ha salvato in maniera valorosa e stoica nell’inferno della battaglia di Okinawa, in terra giapponese. Meraviglioso!  Purtroppo, fuori concorso!”

La Marchesa è sempre apparsa al fianco dell’amata figlia l’Avvocato Ludovica Leuzzi del Secco Scarpa Basteri e del genero il Console Avv. Gianalberto Scarpa Basteri (rispettivamente Vice Presidente e Presidente della storica squadra di calcio ASD Venezia 1907) sempre impeccabili, anch’essi, nei loro eleganti abiti e, naturalmente, dei suoi inseparabili canetti adorati!

Concludendo, è propri il caso di dire “la classe non è acqua”, cosa che la Marchesa ha dimostrato in qualunque occasione le si pari davanti!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*