Il “suicidio” in diretta di Fabrizio Corona.

Corona torna in carcere. L'avevamo fatto notare al pubblico come, dopo l'episodio dell'Isola dei famosi riguardante Riccardo Fogli, Fabrizio Corona avesse rovinato la sua immagine e peggiorato il suo rapporto con la magistratura, per i suoi continui spostamenti fuori i luoghi o le ore concordate. Il giudice:"Il caso Fogli non è congruo con l'affidamento terapeutico".

Fabrizio Corona

Un suicidio mediatico per Corona, che, come lui stesso ha sempre dichiarato, non può vivere senza essere sotto i riflettori. Ma proprio l’essere sotto i riflettori ha rovinato la sua breve libertà. Secondo i giudici sono state “Violate le regole dell’affidamento terapeutico”.

Oggi Fabrizio Corona ritorna in carcere, perchè il magistrato di sorveglianza Simone Luerti ha deciso di sospendere l’affidamento terapeutico che gli era stato concesso, per una serie di violazioni delle prescrizioni commesse dall’ex agente fotografico. In particolare, nel mese di Dicembre, Fabrizio Corona avrebbe raggiunto Udine senza autorizzazione. Inoltre l’ex paparazzo sarebbe anche stato segnalato nel boschetto della droga di Rogoredo, periferia sud est di Milano.

Ma come avevamo pubblicato qualche settimana fa, anche il caso Fogli ha fatto la sua parte, perchè secondo il giudice, il comportamento di Corona, nell’aver svelato il presunto tradimento della moglie di Riccardo Fogli durante “L’Isola dei famosi” non sarebbe “congruo” per una persona che sta scontando la pena in affidamento terapeutico.

Dopo l’attacco esagerato a Fogli e l’esaltazione di sè stesso, nelle varie apparizioni televisive o radiofoniche, Fabrizio Corona ha anche conosciuto il lato negativo del suo apparire: le risposte dei suoi fan, tutt’altro che buone.

A peggioare del tutto la sua situazione con la legge è stata l’ultima ospitata alla trasmissione “Non è l’Arena”, condotta da Massimo Giletti, nella quale, senza tante premure, Corona ha dichiarato sostanzialmente “…di  essere insofferente alle regole dell’affidamento terapeutico, di non poterne più e di volersene fregare”.

Si chiude così un capitolo rimasto troppo aperto per l’ex Re dei paparazzi.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*