In ricordo di mia nonna….

Omi, Opa, il mio papà ed io

Oggi, il mio editoriale sarà molto personale…qualcosa di privato, del mio cuore, della mia anima…delle mie radici, che voglio condividere con voi, fedeli lettori!

Il 13 Luglio, per me, è una data importante…non per motivi “cabalistici” o di superstizione, ma perchè è il giorno in cui nacque la mia amatissima nonna materna, Luise! In un certo senso le somiglio anche….era una “donnona” per la sua epoca, nata nei primi del 900 crebbe e divenne una signora alta ben 1,75 (proprio come me), ma a quei tempi equivarrebbe ad una donna di 1,90 dei nostri giorni! Quello che ricordo di lei, a prescindere dall’immenso amore che aveva per la sua famiglia, era la sua grande nobiltà d’animo, la generosità…nonostante i primi anni della sua giovinezza non fossero stati neanche particolarmente fortunati! Un amore sbagliato, l’avvicendarsi di varie guerre, la perdita del suo adorato fratello, morto a soli 50 anni di infarto fulminante!!! A mia nonna, per lo schock, oltre a salirle alle stelle la pressione sanguigna, le si sbiancarono totalmente i capelli!!!

Poi, grazie al cielo, e come spesso accade, il corso della vita cambia la sua rotta, divenendo più benefico, come se si placasse l’ira di un mostro malefico….ed incontrò mio nonno!  Non un incontro qualsiasi, ma quello tra due anime, tra due cuori, tra due menti, tra due corpi! La cosa che mi è sempre rimasta più impressa nella mente e che resterà indelebile, è questo loro grandissimo amore….immenso…totale….unico direi! Uno non poteva vivere senza l’altra!  Mi rammarica tantissimo, dato che sono “figlia” di questi tempi ingarbugliati, dover constatare che di amori così, non ne esistono più, o quasi! Io, perlomeno non ne vedo e, purtroppo per me, non ne ho avuto uno di tale spessore!

Loro si sono amati fino all’ultimo giorno….Me li ricordo, a quasi 80 anni, che si davano ancora la mano, avevano atteggiamenti da raggazini al primo amore!!! Tutto questo, per me, è stato semplicemente meraviglioso, entusiasmante, motivo di orgoglio….Probabilmente per questo, ho sempre creduto al grande amore, quello per la vita, che ti fa battere forte forte il cuore e ti fa scendere i brividi lungo la schiena! Poi, purtroppo, la mia speranza è stata totalmente disattesa….ma non mi perdo d’animo! Del resto nella mia gran bella famiglia, ha sempre regnato l’amore…lo respiravo in ogni dove…tra i miei nonni…i miei genitori….Come potrei essere altro che questo anch’io?

Tu nonna mia adorata, che mi hai amata in un modo incredibile…mi hai trasmesso la gioia del cuore, la nobiltà dei sentimenti…ma sai cosa mi hai insegnato più di ogni altra cosa? Il sapersi rialzare SEMPRE e con fierezza dalle “botte” della vita, dai dolori, nel tuo caso anche dalle guerre! Sei sempre stata una donna forte, una leonessa se ti “toccavano” i tuoi cuccioli ( noi, i tuoi cari) . Ti ho sempre ammirata per il tuo grande coraggio, il tuo modo, anche a volte burbero, di dire sempre ciò che pensavi…a tutti (ecco, in questo anche ti somiglio). Quando te ne sei andata (a pochi anni di distanza dal nonno!!!), perchè il tuo cuore aveva terminato la sua corsa è rimasto il vuoto!!! Il vuoto di una casa, dell’anima che viveva in essa…in noi che ti amavamo totalmente….nave senza più nocchiero!

So che da lassù ci vedi, ci sei, eppure averti qui, fisicamente, sarebbe tutta un’altra cosa!

Hai amato tanto, e tutti, incondizionatamente, C ‘ ERI per tutti, non ti sei certo tirata indietro se vi erano delle difficoltà o traversie da superare! Hai dispensato sempre saggi consigli, eri dolcissima….eri MIA NONNA!!!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*