La Juve è Campione d’Italia: è il quinto scudetto consecutivo!

Ora è tempo di festeggiare. È la festa della Juve.

Mai nessuno come la Juventus in Italia. Da “meno 11” a “più 9”, ventiquattro vittorie e molti record, dai punti in casa ai minuti di imbattibilità di Buffon. Inimmaginabile alla fine della decima giornata: Juve sconfitta a Sassuolo da una punizione di Sansone, 12 punti in classifica, Roma capolista a quota 23. Solo vittorie da allora, roba da record della prima Inter manciniana. Una scalata, inizialmente anche fortunosa, quella di Buffon e compagni (successi complicati nel derby e ad Empoli), poi sempre più convincente, “arrogante”, a tratti spettacolare. Juve fredda, organizzata, cinica: in poche parole dominatrice, sotto tutti i punti di vista. Via via, i bianconeri hanno eliminato dalla corsa scudetto Milan, Roma, Inter, Fiorentina, umiliando il Napoli. “Stiamo molto calmi – avvertiva tempo fa’ Massimiliano Allegri – “mancano ancora tredici gare alla fine del campionato, ci sono trentanove punti in palio e niente è deciso. Sì, ora siamo noi i favoriti e vogliamo scrivere un magnifico finale, ma è un attimo rovinare tutto…”.
Bellissime parole…solo che i ragazzi di Allegri hanno cambiato marcia e come un rullo compressore hanno cucito il quinto scudetto alla 35esima giornata con 270 minuti di anticipo.
Bravi davvero! Non sono tifoso Juventino ma sportivo, e quando si vedono rimonte a tamburo battente ci si meraviglia. Questo campionato lo ha vinto la dirigenza a strisce che ha dato fiducia ad Allegri e dimostrato che la mentalità vincente è ben radicata.
Ricordo i commenti dei tromboni del calcio parlato che sentenziavano la fine della vecchia signora, tra questi mi ci metto anche io, che non sono un trombone, ma vedevo i risultati, criticavano la società che avevano lasciato andare in pezzi, buoni Tevez, Vidal e Pirlo. Ed ora tutti a santificarli…magari se tutti chiedessimo scusa sportivamente saremmo nel giusto.
Peccato che non siano stati all’altezza della Champions! Avrebbe fatto molto comodo a tutti la vittoria della coppa e saremmo tornati alle 4 squadre in Champions. Per il momento aspettiamo la fine del campionato inglese e Ranieri, poi gli europei e…si ricomincia.

Per ora vi saluto…a presto.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*