La Juventus acquista il ‘cartellino’ del giocatore più quotato al mondo.

Dopo la presentazione ufficiale e il primo giorno in bianconero, per il campione portoghese ancora un periodo di vacanza. Ritorno a Torino previsto il 30 Luglio, prima uscita il 12 Agosto a Villar Perosa.

Per chi ancora non ci credeva, ora Cristiano Ronaldo alla Juve è una realtà. Cori, applausi, sorrisi, saluti, abbracci e le parole. “La Juve è stata una scelta facile”. Sì, perché tra vincenti ci si capisce quasi sempre.

Una trattativa iniziata nello scetticismo. Poi i primi movimenti. Il viaggio in Grecia di Andrea Agnelli. Ronaldo dice sì e il Real pure: è il colpo del secolo. Probabilmente il più grande di sempre in Italia.

Prima lo sbarco a Torino Caselle, dove i social bianconeri lo attendevano per il grande benvenuto in Italia. Poi la prima cena torinese a base del solito menù da sportivo, anche se un piatto di pastasciutta c’è stato lo stesso. Poi finalmente la prima giornata nella Juventus. Quella che è stata ribattezzata “CR7 day” e che ha infiammato tutto il mondo del calcio italiano.

Visite, l’incontro con i tifosi, il pranzo all’interno del J Medical, il passaggio alla Continassa dove ha incontrato i giocatori e Max Allegri. Poi finalmente le prime parole, in mezz’ora di conferenza dove CR7 si è raccontato con la maglia della Juve accanto a lui. In serata anche il post social che ha fatto ancora una volta tremare di gioia tutti i tifosi. E l’avventura del portoghese a Torino e nella Juve non poteva che iniziare nel migliore dei modi.

Per vedere Cristiano Ronaldo in campo per la prima volta con la maglia della Juventus, bisognerà attendere qualche giorno in più. La prima uscita del campione portoghese in bianconero è infatti in programma il 12 Agosto: l’occasione sarà quella della consueta partita in famiglia a Villar Perosa.

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*