La seconda vita di un… “flop strepitoso”!

Una pellicola garbata, dal gusto un po’ amaro, dove si sorride senza la pretesa di lanciare messaggi “intellettualoidi”, ma solo offrire qualche bonario spunto di riflessione.

Cover dvd STREPITOSAMENTE... FLOP

A circa trent’anni di distanza dalla sua uscita sul grande schermo, esce in questi giorni, per la prima volta in formato dvd, con distribuzione CG Entertainment, il film “STREPITOSAMENTE… FLOP”, scritto, diretto e prodotto da Pierfrancesco Campanella per Sagittario Film. Si tratta di una divertente commedia corale, imperniata sulle peripezie di un gruppo di giovani dell’epoca alle prese con l’inserimento nella società e nel mondo del lavoro. Naturalmente il loro entusiasmo, unito alla ingenuità e alla mancanza di esperienza, si scontrerà con una realtà cinica e spietata, tale da mandare in frantumi sogni e velleità.

Una pellicola garbata, dal gusto un po’ amaro, dove si sorride senza la pretesa di lanciare messaggi “intellettualoidi”, ma solo offrire qualche bonario spunto di riflessione.

Rivista oggi, l’opera risulta sorprendentemente attuale, segno evidente che i temi trattati erano ben radicati nel tessuto sociale dell’epoca.

Molto variegato il cast artistico, affollato di nomi noti. A cominciare dalla celebre rockstar Donatella Rettore, attualmente impegnata nel programma televisivo “Ora o mai più” in onda su Rai Uno, in “Strepitosamente… flop”, in questo caso solo attrice e non cantante. Di rilievo anche la presenza della bellissima Dalila Di Lazzaro, tra gli occhi più belli del cinema italiano di sempre, che in passato ha lavorato con “miti” come Delon e Volontè, da tempo assente dalle scene e ultimamente impegnata in lodevoli iniziative umanitarie. Da ricordare anche la dolce Yvonne Sciò, lanciata da Carlo Verdone in “Io e mia sorella” al fianco di Ornella Muti. E poi Urbano Barberini (principale interprete di “Opera” di Dario Argento), Adriana Russo (tra i protagonisti di “Brutti, sporchi e cattivi” di Ettore Scola), Claudia Cavalcanti (rivelatasi ne “L’attenzione” di Giovanni Soldati, con la Sandrelli) e moltissimi altri, tra i quali spicca il nome di Aichè Nanà, la ballerina turca simbolo della “Dolce vita”.

“Strepitosamente… flop” ha partecipato con successo, tra il 1990 e il 1991, a varie manifestazioni, tra le quali le Grolle d’Oro di Saint Vincent, il Festival di Annecy, il Festival Internazionale di Sulmona e la Rassegna Euro Mediterranea a San Gineto, nel corso della quale il regista Campanella e la Rettore sono stati premiati da Pippo Baudo.

Per questo lavoro inoltre il Campanella e la biondissima Donatella sono stati insigniti in Campidoglio del prestigioso “Premio Personalità Europea”.

Trasmesso in prima tv su Retequattro nell’ambito del ciclo “I Bellissimi”, il film ha riscosso un share molto alto, decisamente superiore alle normali medie di ascolto di quella rete.

La confezione del dvd si presenta particolarmente ricca di contributi extra: un trailer inedito, la galleria fotografica ufficiale, un raro backstage restaurato, la videointervista esclusiva, curata da Emanuele Pecoraro, al regista e al direttore della fotografia Roberto Girometti, coadiuvati dal noto critico Fabio Melelli. Ed infine una vera “chicca”: il divertentissimo cortometraggio “Pensiero giallo”, diretto dallo stesso Pierfrancesco Campanella, la storia di una scrittrice di gialli a corto di ispirazione (Luciana Frazzetto) che decide di uccidere per davvero, alla ricerca della vena creativa perduta.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*