La seduzione di viaggiare sostenibile.

Roma - Mercoledì 15 Marzo ore 17:00 Società Geografica Italiana, via della Navicella 12

Book crossing del viaggiatore, con scambio e omaggio di libri e guide di viaggio, Mercoledi 15 Marzo a partire dalle ore 15:00 nella sede della Società Geografica Italiana di villa Celimontana a Roma. Questa è l’idea di NEOS, associazione di giornalisti di viaggio, per celebrare l’anno del turismo sostenibile dichiarato dall’ONU per il 2017. Il corposo fondo di guide storiche e libri geografici proviene dalla biblioteca di Laura Mulassano, ex presidente Neos, e da altri soci viaggiatori. La collaborazione con la Società Geografica (che quest’anno celebra il 150° anniversario) consentirà di allestire nel loggiato d’ingresso di palazzo Mattei una libreria aperta al pubblico in orario diurno, dove chiunque ami viaggiare potrà sfogliare, prelevare e offrire libri. Sfruttando il via vai di avventori e famiglie che frequentano questa villa particolarmente amata dai Romani, proprio sopra al Colosseo. Il progetto proseguirà in via sperimentale per alcuni mesi e anche gli stranieri potranno trovare diversi libri in inglese.
Alle ore 17:00 comincia l’incontro vero e proprio, con video proiezioni di giornalisti e photoreporter Neos (con cui il pubblico potrà confrontarsi, parlare, mostrare portfolio già a partire dalle ore 16), che illustreranno trekking avventurosi, cammini lenti, storie e luoghi insoliti di irresistibile fascino, un modo diverso di viaggiare, la voglia di prendersi tempo, di stare, di incontrare e di guardare oltre. Esempi di come il turismo possa trasformarsi in risorsa, valorizzare luoghi in via d’abbandono e recuperare economie locali. L’esperienza di Fabrizio Ardito che ha percorso le antiche vie medioevali attraverso l’Europa, pubblicando numerose guide per il Touring. Le trasformazioni sociali dei pastori dell’Ogliastra diventati guide di escursionismo per scoprire con Mario Verin la Sardegna più selvaggia, il famoso trekking “Selvaggio Blu”. La giornalista Enrica  Simonetti, appassionata di mare, racconterà la sua dedizione al recupero dei fari mettendo in comunicazione le due sponde del Mediterraneo, un grande lavoro illustrato in tre volumi editi da Laterza. Anche un gigante come la Cina comincia a porsi il tema di una sensibilità ecologica in campo turistico, che scopriremo sulla Grande Muraglia con il photoreporter Mimmo Torrese. L’avventura può avere il suo comfort, è questa la tesi di un trekking quattro stelle in Nepal (proposto da Earth Viaggi), lungo la valle del Khumbu, realizzati dalla fondazione Pasang Sherpa Lhamu (pasanglhamu.org), voluta dal marito della prima donna sherpa scalatrice dell’Everest, morta tragicamente sulla via di discesa. A cui si aggiungono interventi di associazioni come Asud (asud.net), da sempre in prima linea per mettere in comunicazione il sud con il nord del mondo, di esperti di cultura e territorio quali Simone Bozzato dell’università di Tor Vergata, e di mobilità come Ilaria Maggiorotti di Rete Ferrovie Italiane (rfi.it), curatrice dell’Atlante delle Ferrovie dismesse. Ci sarà anche il punto di vista di associazioni dedicate al turismo responsabile quail Aitr (aitr.org) e del giornale l’Agenzia di Viaggi (lagenziadiviaggi.it); infine la possibilità di sfogliare (e acquistare) le guide 111 della casa editrice Emons (emonsaudiolibri.it) per scoprire luoghi insoliti delle città e non solo.
Conducono le giornaliste Neos Giulia Castelli Gattinara e Ornella D’Alessio.

Ore 19:00 Aperitivo, in collaborazione con la Cantina Castello di Torre in Pietra (castelloditorreinpietra.it)

Curriculum relatori Neos: sul sito neosnet.it  (alla voce SOCI) Contatti Giulia Castelli Gattinara, tel. 3479603504 – segreterianeos2@gmail.com

www.neosnet.it – @NEOSnews – gruppo FB: Amici della Neos

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*