L’apparato urinario.

È l’insieme degli organi e delle strutture che sono deputati alla produzione e all’eliminazione dell’urina.

L’apparato urinario è l’insieme di organi che hanno il compito di tenere pulito il sangue eliminando, attraverso l’urina, le scorie che diversamente lo inquinerebbero, intossicando l’organismo che dal sangue è ossigenato e nutrito.
L’apparato urinario è suddiviso in vie urinarie alte e basse. Ecco gli organi che lo compongono:
I RENI
Sono insieme con gli ureteri, le strutture che formano le alte vie urinarie. Situati nella zona posteriore dell’addome, ai lati della colonna vertebrale, all’altezza dei lombi, sono lunghi circa 2 centimetri e hanno una forma simile al fagiolo.
il loro compito principale è di DEPURARE IL SANGUE: questo, quando passa attraverso di essi deposita le sue scorie, che poi vengono allontanate con le urine che il rene stesso produce.
La struttura interna, che funziona da filtro, si chiama nefrone: è composta da un glomerulo renale e da una capsula, detta di Bowman.
Il glomerulo renale, sferico, è costituito da una fitta rete di sottilissimi vasi sanguigni arteriosi, mentre la capsula è l’involucro che lo avvolge.
I reni producono anche eritropoietina, ormone che favorisce la formazione dei globuli rossi e della renina, sostanza che interfviene nella regolazione dell’equilibrio del sodio e della pressione sanguigna.
GLI URETERI E I BACINETTI
Sono due canali che si originano dai reni stessi e decorrono verso il basso, parallelamente alla colonna vertebrale, mettendo in comunicazione reni e vescica.
Attraverso di essi l’urina prodotta dal rene raggiunge la vescica, grazie a una spinta attiva chiamata “peristalsi ureterale”.
I BACINETTI RENALI o pelvi renali sono le strutture interne ai reni, dalla forma a imbuto, che si prolungano verso il basso fino a formare gli ureteri.
LA VESCICA
Fa parte, insieme con l’uretra, delle basse vie urinarie. È un organo cavo, di forma sferica, situato dietro al pube in prossimità dell’ultimo tratto dell’intestino. Nella parte inferiore, è dotato di un collo che si apre e si chiude; da qui l’urina raggiunge l’uretra e viene eliminata all’esterno.
La sua struttura è molto elastica ed estensibile: quando è piena di urina si dilata, mentre quando si svuota rimpicciolisce.
L’URETRA
È l’ultimo tratto delle vie urinarie. È il condotto, collegato alla vescica, attraverso cui l’urina, proveniente dagli ureteri, raggiunge l’esterno.
Nelle donne l’uretra è lunga circa 4-5 centimetri e la sua apertura è situata nella vagina.
Negli uomini l’uretra è molto più lunga e suddivisa in più sezioni: anteriore, bulbare, membranosa, sfinterica e intraprostatica. Essa costituisce una via di transito sia per l’urina sia per lo sperma.
IL MECCANISMO DELLA MINZIONE
È detta minzione l’espulsione dell’urina dalla vescica.
Lo stimolo che la precede è determinato dal graduale aumento di volume della vescica, che si verifica man mano che l’urina proveniente dai reni entra in essa.
Quando le pareti della vescica si distendono, particolari neuroni, situati nel tessuto muscolare che forma le pareti della vescica, inviano al midollo spinale un segnale detto di “vescica piena”. A questo punto si avverte l’urgenza di fare pipì.
Poiché lo sfintere che collega la vescica all’uretra è costituito da muscoli volontari, cioè che si muovono a comando, è possibile opporsi allo stimolo e trattenere l’urina almeno per un po’ di tempo.
Nel momento della minzione, il cervello invia allo sfintere che chiude la vescica l’ordine di aprirsi e, contemporaneamente, ordina alle pareti della vescica di contrarsi per favorire l’emissione dell’urina. Il muscolo che fa contrarre la vescica al momento dell’emissione dell’urina si chiama “detrursore”.
In condizioni normali, l’urgenza di urinare si manifesta quando nella vescica sono presenti almeno 150 millilitri di urina. Nell’organo, comunque, ce ne stanno fino a 600.
What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*