Le pendole segrete di Cartier, arcani di lusso.

Nella storia del celebre marchio di gioielleria, le pendole sono la punta di diamante di un’artigianalità che sconfina nel lusso.

Scandire il tempo: un’azione primitiva svolta con eleganza e charme da oltre 150 anni dalla maison Cartier. Poter descrivere l’artisticità e la ricercatezza di un orologio Cartier è sicuramente un’impresa ardua. Nella storia del celebre marchio di gioielleria, le pendole sono la punta di diamante di un’artigianalità che sconfina nel lusso.

Nel 1898 Louis Cartier, figlio dello storico fondatore, in un impeto dettato dal vento dell’innovazione, progetta i famigerati “Mystery Clocks” che divennero ben presto i regali più ambiti durante il periodo della Belle Époque. Il meccanismo di queste pendole misteriose si basa su una mera illusione ottica, le lancette sembrano fluttuare in aria, quando in realtà sono ben fissate su un disco di cristallo munite di un bordo metallico dentato, che viene mosso da ruote a vite nascoste nell’intelaiatura della cassa.

L’inventore di questo bislacco meccanismo però, ha il nome di Maurice Couët, apprendista orologiaio di estremo talento, il quale, grazie ad innummerevoli ore di lavoro ed esperimenti, ha brevettato questi capolavori di alta gioielleria. Sicuramente, dopo una personale ricerca, ci sono dei modelli che mi hanno particolarmente colpito, uno fra tutti è un’opera d’arte relativamente recente, datata 1990 (Prima foto a sinistra della galleria a fine articolo).

Circa 1900 ore di lavoro per ideare e mettere in opera questo tempietto costituito da 1 kg d’oro e diversi carati fra brillanti, rubini e smeraldi. L’elefante, una vera e propria opera scultorea, è in agata grigia; nasconde una piccola particolarità: l’appartenere alla specie africana e non a quella indiana, da cui viene la chiara ispirazione dell’orologio.

Per chi ha l’immensa fortuna di poterne godere sulla propria scrivania, queste meravigliose pendole sono dei piccoli artifici dal fascino senza tempo di cui però ne scandiscono i minuti, un equilibrio perfetto tra innovazione e tradizione, estenuanti ore di lavoro artigianali custodite in pochi centimetri.

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*