L’indaco Akiane Kramarik – pittrice spiritualista.

Da molti è considerata una ragazza indaco, ovvero quei bimbi che hanno particolari doti superiori alla media oltre che spiccate capacità caratteriali, empatiche e il dono di “parlare con gli angeli”.

Akiane Kramarik, artista americana, è nata nel 1994 negli Stati Uniti (Mount Morris, Illinois). Da molti è considerata una ragazza indaco, ovvero quei bimbi che hanno particolari doti superiori alla media oltre che spiccate capacità caratteriali, empatiche e il dono di “parlare con gli angeli”. Chi non abbraccia la cultura New Age semplicemente li considera bambini prodigio per le loro innate qualità.

Akiane Kramarik raccontandosi, dice che sogna e poi disegna ciò che ha sognato, frequentemente senza sapere il significato sino a che non è terminato il suo dipinto. La sua bravura è indiscutibile ed è precocissima. Iniziò a disegnare a soli 4 anni il primo volto di Gesù “Il Principe della Pace” che per giorni e giorni, racconta alla mamma, avrebbe visto in sogno, e dice poi “così ho scoperto Gesù”. Terminerà il dipinto pochi anni dopo, a soli 8 anni, e riprodurrà, successivamente, in una seconda versione, da più adulta.

Non ha seguito studi tecnici, è autodidatta, la sua narrazione del Creato è svolta in modo naturale ed originale, ed ha spontaneamente generato, successivamente, un movimento pittorico molto seguito definito “Akianismo”.

Akiane Kramarik possiede una profonda spiritualità che si legge bene nelle sue opere che danno vita a qualcosa di davvero unico, in cui l’immaginazione sfocia in un realismo emozionante che trasporta in un mondo paradisiaco, sia che si tratti di volti, che di paesaggi, di animali o altre raffigurazioni come l’universo.

La storia di Akiane Kramarik diviene comune al mondo intero attraverso la vicenda del bimbo Colton, un bimbo che ebbe una esperienza di pre-morte e guarito da un’appendicite perforata, che confermò successivamente, le visioni di Akiane, vedendo per caso il dipinto del volto di Gesù da lei realizzato, pubblicato su un giornale, riconoscendolo. Questa storia diverrà prima un libro e poi un film.

Il romanzo autobiografico intitolato “Il Paradiso per davvero”, scritto da Todd Burpo, papà di Colton, realizzato assieme alla scrittrice e giornalista Vincent Lynn, narra proprio dell’esperienza del figlio Colton. Il film, tratto dal romanzo, fu diretto da Randall Wallace nel 2014, e narra del viaggio nell’ignoto attraverso la visione di un bambino di quattro anni.

Akiane Kramarik è oggi una giovane donna umilissima che alla domanda da dove le venga l’ispirazione per dipingere risponde: “viene da Dio, Lui mi ha dato questo dono da condividere con gli altri, per insegnare agli altri”. Questo il suo desiderio rendersi “strumento” attraverso il mezzo artistico: “Desidero che la gente trovi la Speranza nella mia arte e che la mia arte indirizzi l’attenzione della gente a Dio”.

I dipinti di Akiane Kramarik oggi valgono moltissimo, il primo, realizzato a soli nove anni, fu venduto per dieci mila dollari, e parte del ricavato, che oggi evidentemente è molto più consistente, viene sempre donato in beneficenza.

Sul suo sito ufficialehttps://akiane.com/è possibile scorrere le sue opere poste nella gallery in ordine di età in cui le ha realizzate. Impressionante il disegno di una mano fatto a soli 5 anni.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*