Maria Calorendi: la poetessa che scrive per amore.

Oggi apro questa mia nuova rubrica per LF con una recensione su alcuni volumetti poetici di un'appassionata autrice Siciliana.

Siciliana, di Messina, trapiantata a Roma, autrice di questi volumetti poetici, disegnatrice e, soprattutto, innamorata dell’amore, per la vita, l’altro, la natura, nostalgica della Sicilia, del padre, della famiglia rimasta nell’Isola, Maria Calorendi scrive, appunto, per amore, con una semplicità che è insieme ingenua, spontanea, zampillante. Scrive quel che sente e scrive perchè sente. L’amore come donna per l’uomo che la ama, predomina. Con le certezze e le incertezze, gli entusiasmi e le mestizie. Come donna, Maria Calorendi è femminile, opportuno distinguere ai tempi odierni, nei quali la donna femminile è maltrattata, giudicata schiava del maschilismo. All’opposto, la Calorendi è, e vuole essere donna femminile: “ Sembri forte,/bella , seducente,/una donna che tutto può avere,/tanti ti invidiano,/ma non sanno/quanto debole e fragile tu sia,/desiderando  una mano vicino/come compagna alla tua./Ma troppo fiera e orgogliosa/non dai a vedere/cosa porti dentro:/speranze e pene,/chiedendoti se un giorno ci sarà/qualcuno che questa semplice donna/capirà”. (Come sei, da Semplicemente esistere). Nel secondo volumetto, più recente, vi è un maggior peso di delusione: “C’era una volta l’amore…/può essere che non esista più?/ Lo cerco tra i genitori e i figli/ma non c’è comprensione,/lo cerco tra uomo e donna/ma non c’è sopportazione,/lo cerco tra umanità e Dio/ma c’è incredulità e cecità./Cosa diventerà:favola, leggenda,mitologia,/si riscoprirà la sensazione/di quel dolce sentimento/chiamato amore”.. ( C’era una volta l’amore, da: Nasce sempre l’amore).  E’ il paradosso dell’amore, finiscono con il non crederci proprio coloro che più lo sentono, e Maria Calorendi esprime con schiettezza questa traversia… Ma credendo nell’amore.

Maria Calorendi: Semplicemente esistere, edizioni CIAS, pp.48, Euro 6.

Maria Calorendi: Nasce sempre l’amore, Edizioni La Conca, pp.62, Euro 10.

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*