Marianna Adamo: “Alters è il progetto giusto!”

L'attrice Marianna Adamo ci racconta questa sua nuova esperienza teatrale, da domani a "Stanze Segrete", che la vede per la prima volta in veste di regista ed autrice, oltre che da protagonista assieme ad Emiliano Coltorti.

Teatro…quei ‘legni’ che incutono sempre un certo timore, un’emozione espressa, taciuta o condivisa, evidente o celata…perchè certo, recitare a teatro equivale ad un lavoro da Titani.
L’attrice che ho incontrato stamane, ha già alle spalle un buon bagaglio in questo senso, anche come regista di corti, il più rinomato, “Alters”, ha ottenuto anche il Premio Rai Cinema Channel nell’ambito del Festival “Tulipani neri”. 
Da domani “Alters” diverrà anche una realtà adattata per il teatro. La notizia è che in questo contesto, Marianna Adamo, sperimenterà, per la prima volta, l’esperienza da regista ed autrice. Sicuramente un ‘salto’ pregevole di qualità.
La storia affronta una tematica attuale, forte, talvolta dura, riguardante la sfera psicologica femminile: il disturbo dissociativo di identità. Del resto Marianna non è nuova nell’affrontare questo tipo di tematiche, prediligendo nei suoi progetti, teatrali e cinematografici, argomenti che indaghino problematiche di questo tipo o problemi di salute mentale.
Marianna sarà affiancata dall’attore Emiliano Coltorti, con cui, ormai, si è creato un grande sodalizio e feeling recitativo.

Nina (Marianna Adamo) e Massimo (Emiliano Coltorti) si incontrano in un “non luogo” dove ogni giorno prendono forma, desideri e paure. Lì, dove nessuno può entrare, le loro identità si trasformano e si confondono. Inventano un presente per scappare da un terribile passato…ma forse non basterà per percorrere la strada del futuro.

In questo contesto, tra momenti intensi e con una punta d’ironia, scopriremo le loro vite e le loro storie e insieme decideremo del loro destino.

Dunque, non resta che andare al Teatro “Stanze Segrete” da domani 20 Febbraio a Domenica 4 Marzo, per godere di questo spettacolo ben articolato… E la notizia che fa sperare in un successo crescente è il sold out già previsto per domani sera!

Lascio la parola a Marianna Adamo…

Stai per debuttare a teatro con “Alters” di cui, tra l’altro, curi per la prima volta regia e scrittura…
“Esatto! È la prima regia teatrale per me e sono emozionatissima! Per questo primo lavoro ho chiamato Emiliano Coltorti, non è la prima volta che lavoriamo insieme come sai, ed è sempre un gran piacere . Come hai detto tu, porteremo in scena un testo che ho scritto io, ed anche la scrittura è una cosa nuova per me. C’è sempre un momento nella vita di un artista in cui si decide di mettersi in gioco e di rischiare . ‘Alters’ è il progetto giusto. Ci ho creduto tanto fin dall’inizio, quando ho voluto girare il cortometraggio ed interpretare il ruolo della protagonista. Sono entusiasta di questa scelta e non vedo l’ora di far vedere a tutti il mio lavoro.”
Emiliano Coltorti è un collega ormai “collaudato”.
“Sì è vero, Emiliano è un collega “collaudato “, un attore fantastico. Ha letto il mio progetto e mi ha subito dato la sua disponibilità ad iniziare. Ne sono molto felice. L’empatia che c’è tra noi in scena è fortissima. Ci divertiamo, giochiamo, vi capiamo. Andare in scena con Emiliano per me è una garanzia!”
Tu hai anche vinto con “Alters” il premio Rai Cinema Channel nella sezione corti del Festival “Tulipani di seta nera” ….Cosa che forse ha contribuito ancora di più a portare “Alters” a teatro?
“Ho sempre seguito con interesse il Festival “Tulipani di seta nera”. Ho partecipato lo scorso anno, il Festival ha accolto cortometraggi che hanno affrontato il tema della diversità nelle sue varie sfumature. Il mio personaggio, Nina, soffre di un disturbo dissociativo di identità, combatte contro questo disturbo che la rende diversa e la costringe ad una solitudine pericolosa. Io prediligo i progetti, teatrali e cinematografici, che indagano su problematiche di questo tipo, problemi di salute mentale. Sono felice che il pubblico abbia apprezzato il mio lavoro. Sono stati 33.000 gli spettatori che hanno votato ‘Alters’ e ho vinto il premio Rai Cinema Channel. Sono stata ospite anche di altri eventi dedicati al cinema corto: Foggia Film Festival, Napoli Film Festival ed altri. Come hai anticipato, ho voluto dare un seguito a tutto questo scrivendo la drammaturgia.”

In quale teatro andrete in scena, e quando ci sarà il debutto?

“Andremo in scena dal 20 Febbraio al 4 Marzo a “Stanze Segrete”. Dal Martedì al Sabato alle 21.00 e la Domenica alle 19.00.”

Il livello personale di emozione comincia a farsi sentire?
Sono veramente tanto emozionata. Prima regia, prima scrittura, tante prime insieme! Questo progetto mi ha emozionata dal primo giorno di prove, quando ho visto i miei personaggi prendere vita. Sarà una cosa scontata per chi scrive da sempre ma per me è una novità. Sensazione bellissima! Senza contare che ho affidato il personaggio di Massimo ad Emiliano che lo interpreta in maniera eccellente. Abbiamo fatto un lavoro molto attento di ricerca sui due personaggi, senza risparmiarci. Ora siamo pronti ed emozionati.”
Dopo questa esperienza ne prevedi altre simili a teatro, o ci sarà una tournèe con “Alters”?
Sicuramente ‘Alters ‘ avrà ancora un seguito. Ci sto lavorando ed ovviamente sarai la prima a conoscere le novità.
Concludendo?
Invito tutti a teatro naturalmente! E aspetto te, Loredana, in prima fila a goderti lo spettacolo!

Scritto e diretto da Marianna Adamo
Con Marianna Adamo ed Emiliano Coltorti
Teatro Stanze Segrete
Via della Penitenza, 3
tel. 06.6872690 / 3889246033

28308537_10213769640266709_1168614422_n

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*