Mario Luzzatto Fegiz: “Io odio i Talent Show”.

Lo show, rinnovato nella sua parte musicale affidata al trio dei Los Chitarones, approda nel tempio della musica leggera, il mitico Teatro Ariston di Sanremo, il 30 Novembre 2018 (anteprima aperta al pubblico il 29 Novembre al Cinema Teatro Vittorio De Sica di Peschiera Borromeo, in provincia di Milano). “Io odio i talent show” è la storia di un critico musicale, un tempo potente e temuto che, al giro di boa dei 65 anni, si rende conto di non contare più nulla. Perché è accaduto? Perché il critico è stato derubato, derubato del suo mestiere che è andato a spalmarsi su giurie popolari, e-mail, televoti. E così, in un mix di ricordi, battute, canzoni, il critico spodestato ricorda e delira. E balla anche il twist davanti allo specchio, si trasforma nel De Gregori processato dagli autonomi in un commovente crescendo emotivo. Si parla di Radio Private, disordini ai concerti rock, mentre Alessandra Amoroso confessa di non sapere chi è Jannacci e chi è David Bowie. Ma una grande parte del primo tempo è occupata dal festival di Sanremo con i suoi retroscena e dalla tragedia riguardante Luigi Tenco. E’ proprio questo aspetto sanremese dello spettacolo che ha indotto Walter Vachino … Leggi tutto Mario Luzzatto Fegiz: “Io odio i Talent Show”.