Michelle Carpente: “Con ‘BEN 10 – La Sfida’ lavorare con i ragazzi è più semplice di quanto pensassi.”

La giovane attrice e presentatrice si è lanciata in un nuova avventura, quella di condurre, su Boing TV, il fantastico game show. LF l'ha incontrata per farci raccontare qualche segreto del programma ed un po' della sua carriera.

Quest’oggi LF incontra una bella e giovane attrice/presentatrice per la quale lo studio e la carriera cinematografica hanno avuto una vera e propria soluzione di continuo: Michelle Carpente. Nel 2007, infatti, appena 3 giorni dopo aver sostenuto gli esami di Maturità, Michelle venne catapultata direttamente sul set nei panni di Diletta in “Scusa Ma ti chiamo amore” di Federico Moccia. Riveste, poi, gli stessi panni nel sequel “Scusa ma ti voglio sposare” del 2010.

Nel 2009  ha impersonato Valentina ne “L’ultima estate” di Eleonora Giorgi.

Il 2010 è stato l’anno di “Cocapop”, film diretto da Pasquale Pozzessere, per cui ha ricevuto, nel 2011, il Premio Etruria Cinema Attrice: la modernità, il futuro, oltre al Premio Ombra della Sera Franco Cristaldi, come giovane talento.

In televisione ha debuttato nel 2009 con “Caccia al Re-La narcotici” di Michele Soavi; mentre nel 2010 ha recitato ne “Il bene e il male” di Giorgio Serafini.

Nel 2013 è co-protagonista de “Il peccato e la vergogna 2” nel ruolo di Lauretta. Sempre con la Ares Film, torna ne “L’onore e il rispetto-Ultimo capitolo”.

La carriera di conduttrice televisiva è inizata nel 2012, quando venne chiamata da Coming Soon Television a presentare “Cloud”, programma di informazione cinematografica ed intrattenimento, insieme al presentatore radiofonico e critico Federico Bernocchi.

Michelle ha anche assaporato il gusto di calcare le scene del palco, esordendo in teatro nel 1993: “La bisbetica domata”di Ester Cantoni; “Cold case” di Silvio Giordani, al Teatro Manzoni di Roma; “Maschio crudele”, ancora di Silvio Giordani, in tournée a Roma, Modena e Parma.

In tutto questo, Michelle si è sposata nel 2013 in un meraviglioso castello in Inghilterra ed è divenuta mamma nel Febbraio 2015.

Ma dato che a Michelle piace sempre provare, sperimentare, misurarsi con quelle che sono le sue potenzialità, si è gettata a capofitto in una nuova avventura per Boing television nel game show “Ben 10 – La sfida”, una produzione internazionale targata Cartoon Network che ha visto coinvolti 8 paesi: Francia, Germania, Italia, Medio Oriente, Polonia, Spagna, Turchia ed Inghilterra. A condurre l’edizione italiana, appunto, Michelle Carpente. L’appuntamento è tutti i Lunedì (il primo è stato il 9 Ottobre) alle 19.55 nel SUPER DUPER. Ognuno dei 10 episodi da 22 minuti vede sfidarsi due squadre, la blu e la gialla, composte da un adulto e due bambini. I gruppi si confrontano in diverse prove, protagonisti i ragazzi, ma anche gli adulti devono mettersi in gioco, guidarli e supportarli. Nel game show vengono utilizzate tecnologie come la realtà aumentata e tanti emozionanti effetti speciali. Non mancano, inoltri, i nemici e gli alieni iconici di Ben 10.

Guardare per credere!!!

Michelle, archiviata la ‘parentesi’ Moccia ti trovo maturata professionalmente parlando…

“Grazie intanto per questo. Io però sono molto felice di aver iniziato con Moccia e grazie a lui. Avevo 18 anni, tre giorni prima avevo fatto la maturità…ne é passata di acqua sotto i ponti! Ho fatto la famosa gavetta, mi sono laureata, diplomata in arte drammatica, ho preso tanti no, ho faticato tanto…”

Le esperienze in fiction come “L’Onore ed il rispetto” o “Il Peccato e la vergogna” come sono state?

“Meravigliose. Lavorare con la Ares Film è sempre una bella esperienza, sono una grande famiglia e quando sono tornata per girare l’Onore conoscevo già tutti…”

Dal 9 Ottobre hai iniziato una nuova avventura televisiva con “BEN 10 – La Sfida”… ce ne parli?

“Certamente! È stata un’esperienza incredibile! Avere uno studio così grande, un pubblico in studio, parlare tre lingue insieme, perché la troupe era spagnola e americana, gestire due squadre di concorrenti è stata una bella soddisfazione! Ho stretto poi dei bellissimi rapporti con produzione, rete e regia. Ben 10 poi, è un bellissimo progetto, adoro il cartone! Lavorare con i ragazzi è stato più semplice di quanto pensassi; erano tutti fan del cartone e molto motivati a vincere.”

Cosa ti è piaciuto di più di questa esperienza con “Ben 10 – La sfida”?
“La mia parte preferita è l’ultima sfida, quando ormai si conosce già la squadra vincitrice e c’è lo scontro con il cattivo della serie. Qui è tutto in mano alla squadra, io non posso aiutarli, e per me è stato veramente difficile stare zitta e non intervenire con suggerimenti. Una cosa però potevo farla: fare il tifo. Mi sono ritrovata a saltare, urlare e fare il tifo, perché volevo assolutamente che vincessero. Mi sono sgolata talmente tanto che sono addirittura rimasta senza voce!”

Tu sei anche poliglotta, pensi di lavorare all’estero in un prossimo futuro?

“È un mio sogno e ci stiamo lavorando…”

Lo scorso anno hai ottenuto un gran successo nella puntata pilota di “Romolo + Giuly” che ironizza sull’eterna lotta tra Roma nord e Roma sud…da cosa pensi nasca questa rivalità?

“Sicuramente è un discorso culturale e molto antico. Roma Nord e Roma Sud sono due realtà diverse, questo è un dato di fatto. L’ho vissuto sulla mia pelle in quanto io ho vissuto i primi 10 anni di vita a Roma Sud e poi mi sono trasferita a Roma Nord. È anche vero, però, che negli ultimi anni questa differenza si è leggermente assottigliata ma comunque resta.”

Progetti futuri?

“Sto lavorando a diversi progetti sia televisivi come presentatrice che come attrice.”

Concludendo?

“Continuate a seguire Ben10 – La Sfida! Tutti i Lunedì alle 20.00 su Boing !!! Grazie a tutti coloro che hanno seguito e seguiranno il programma…!”

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*