Natallia Felicità: “Mi piace talmente tanto il mio lavoro che ho deciso di creare il Progetto “Grande successo”.”

LF ha incontrato la giovane Natalia in occasione della presentazione di un ambizioso progetto rivolto a tutti coloro che vogliano perfezionare la lingua italiana e dedicarsi all'arte del bello e della maggiore conoscenza di sè stessi.

Natallia Felicità, un bel nome, non c’è che dire! Colmo di positività, di gioia di vivere, di grandi progetti. In effetti, incontrando Natalia in un bar del centro di Roma, ho avuto la vivida percezione, tramutatasi, ben presto, in certezza, di avere davanti a me una donna vulcanica, piena di idee e progetti. Proprio di un ambizioso progetto, che in verità ne racchiude molteplici, mi ha parlato Natalia durante la nostra simpatica chiacchierata!

“Grazie Mille Loredana, per questa opportunità che mi dai di poter parlare del mio progetto. Sono contenta di averti conosciuta, perchè oltre ad essere una bella donna, sei altruista, generosa e sensibile. Nel settori in cui lavori sei una vera professionista avendo avuto io modo di apprezzare e stimare la tua professionalità.

Innanzitutto vorrei presentarmi: sono Natalia e provengo dalla repubblica di Belarus, un paese che si trova nel cuore dell’Europa, nello specicifico, la mia città si chiama Grodno. L’attuale Belarus è un paese di Castelli, con mille laghi, e la foresta occupa un terzo del paese. Confinante con la Polonia, la Lituania, Russia, Ucraina e Lettonia, ha anche una storia unica con un ricco patrimonio culturale comprendente centinaia di monumenti architettonici risalenti al dodicesimo secolo. Dal 19 Settembre 1991 è uno Stato, il cui nome completo è quello di Repubblica de Belarus, la capitale è Minsk. Paese delle patate e del lino. Nel mio paese sono stata una professoressa di ginnasio specializzata in lingue straniere, organizzavo concerti, eventi, serate di ballo in discoteca, escursioni e tante altre attività. Ho collaborato con direttori di cinema, teatro, zoo, fabbriche, militari, vigili del fuoco, polizia stradale…mi piaceva talmente tanto il mio lavoro che ho deciso di organizzare anche quì in Italia il tempo libero delle persone, nell’ambito del mio ambizioso progetto che mi è piaciuto chiamare “Grande successo”.

Raccontaci un pochino come si articola l’intero Progetto…

“Sì, certo. Vorrei dire che, all’interno di esso, lavoro con gruppi di persone o singoli individui di varie nazionalità. Questo progetto, lo sottolineo, è depositato presso la Direzione Generale della SIAE.

Il progetto è composto da tre parti:

1° Parte: “Corsi di pronuncia e dizione della lingua italiana” per italiani e stranieri.

Sogni di liberarti completamente dal tuo accento o dialetto e migliorare la pronuncia dell’italiano così come parlano attori e giornalisti? A Roma si apre il corso di perfezionamento in “Pronuncia e dizione della lingua italiana” per tutte le nazionalità, svolto da riconosciuti professionisti del mondo dello spettacolo: docenti con esperienza decennale di insegnamento della lingua italiana e della sua dizione. Requisiti richiesti: essere maggiorenni, ottima conoscenza dell’italiano parlato. Durata del corso 100 ore in 4 mesi. Numero dei posti limitato.

Vorrei inoltre ringraziare l’attrice e regista, Alessandra Falucchi, che da 20 anni insegna e prepara studenti ed aspiranti all’Accademia, per casting in Italia, conduttrice di corsi di formazione e corsi di training per attori, che mi aiuta in questo ambizioso progetto.

2° Parte: “Corso di recitazione secondo il metodo Stanislavskij”.

Il metodo si basa sull’approfondimento psicologico del personaggio e sulla ricerca di affinità tra il mondo interiore del personaggio e quello dell’attore. In questo modo si impara ad affrontare e superare i propri limiti, scoprire e valorizzare le proprie potenzialità in una sorta di autoanalisi che avviene in due momenti.

Requisiti richiesti: avere più di 18 anni, per gli stranieri un’ottima conoscenza dell’italiano parlato.

3° Parte: “Metodo di Felicità” di Natalia. Questo metodo indirizza le persone a mettere in pratica i propri obiettivi. Il metodo consente alle persone di raggiungere attraverso vari strumenti a realizzarsi nel presente e nel futuro e trovare fiducia in sè stessi”.

Che ruolo ha quindi la Comunicazione per te?

“La comunicazione è un elemento cardine per creare relazioni tra le persone senza fatica. A livello interiore il metodo crea benefici a tutto l’organismo:

Positività

Serenità

Fiducia in sè stessi

Maggiore energia vitale

Area di intervento del metodo: aiutare a conoscere a fondo sè stessi ed arricchire le proprie potenzialità e creatività, attraverso energia positiva, senza fare male a sè stessi ed agli altri. Dopo il percorso ne trarrà beneficio l’intera persona che si vedrà realizzata in molti campi . E’ un metodo innovativo che permetterà alle persone di raggiungere un grande successo.Durante il corso sono previste anche escursioni, visite, ingressi ai musei, cinema e varie attività ludiche.”

Ma l’idea com’è nata?

“L’idea di creare questo progetto mi è balenata in testa 5 anni fa in Calabria, quando volevo riuscire a parlare un italiano corretto. Ad un certo punto ho avuto la fortuna di potermi trrasferire a Roma, dove prima ho frequentato la scuola media, poi il primo anno dell’Accademia per Artisti in Via Crescenzio 93.  Ho, inoltre, frequentato per due anni lo Studio Teatrale Professionale “21 Grammi”, dove ho conosciuto Maurizia Grossi, una brava attrice ed insegnante di dizione e un altrettanto bravo regista ed attore, Giuseppe Oppedisano, che mi hanno aiutata nello studio, nella crescita professionaletanto, in modo da farmi decidere allora di realizzare il mio agognato Progetto. Vorrei inoltre ringraziare un’attrice, ballerina, fotomodella, nonchè donna affascinante, Chiara Pavoni, che mi ha aperto il fantastico mondo del cinema e della moda. Sono stata fortunata a lavorare con una donna straordinaria come lei! Le mie idee sono cresciute nel tempo, soprattutto dopo aver preso parte come attrice al film “Mistero di un impiegato” del regista Fabio Del Greco, una grande opportunità per lavorare con attori professionisti e con un regista che ha creato un capolavoro”.

C’è qualcuno che ti sta supportando nella tua idea?

“Nel Progetto mi stanno aiutando un’Agenzia del Cinema “Cin Extras New” di Angela d’Aguanno, l’attrice Flavia Coffari, grazie alla quale ho lavorato nel suo film “Costellatio Gemini”. Ovviamente dal mio canto, continuo a studiare, perchè non si finisce mai di imparare, sono iscritta al Laboratorio di Recitazione Cinematografica diretto da Emanuele Bosi, un corso di alta qualità. Grazie al mio progetto avrò anche il piacere di collaborare con l’attrice Alessandra Falucchi, l’attrice Chiara Pavoni, la fotomodella Laura Scotti, con il parrucchiere delle star il lookmaker Sergio Tirletti, l’Agenzia Cinema e Moda “Target 99”, l’Accademia d’Arte “Why Not?”, l’Accademia del Tango di Gianpiero Cantone, “Centro Danza IALS “Danza del ventre” by Mona Kafelebasi and Company, centro estetico “La grande bellezza” di Roberta, Il Salone Bio. Bioprofumeria di Alessandra, Laboratorio artigianale “1 punto 6” in cui si realizzano le CARTA STORIE grazie allo sceneggiatore e scrittore Giacomo Tramontano , Meditazione SAHAJA Yoga, Centro Meditazione “Lo yoga” (Metro Re di Roma), Scuole, palestre, biblioteche, musei….”

Sogni nel cassetto?

“Il mio sogno? Aprire una mia agenzia o un Centro culturale! Magari attraverso sponsorizzazioni!”

E noi te lo auguriamo di cuore! Grazie Natalia!

“Grazie ancora a te Loredana ed a LF MAGAZINE per avermi dato l’oppotunità di raccontarmi!”

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*