“Obiettivo NO VIOLENCE”: l’importante evento è andato in scena ai Dioscuri del Quirinale.

Lodevole iniziativa del fotografo romano Michele Simolo che, attraverso i suoi scatti, da parecchi anni a questa parte, dà voce alle vittime di violenza.

La testimonial Lucy Scipioni

Le testimonial di questa importante iniziativa sono attrici, donne del mondo dello spettacolo e donne comuni che hanno prestato il loro volto in maniera gratuita per dare un forte messaggio di solidarietà.

Il progetto, giunto al suo sesto anno, rappresenta un messaggio sempre più forte per dire NO alla violenza sulle donne, così anche quest’anno, presso il Teatro dei Dioscuri del Quirinale, ha avuto luogo, Sabato 16 Febbraio, l’evento “Obiettivo NO VIOLENCE” di Michele Simolo.

E’ emerso, ancora una volta, come parecchie donne siano reticenti nel denunciare coloro che le maltrattano, per paura, vergogna, imbarazzo, sensi di colpa! Non bisogna aspettare per denunciare, occorre farlo, urge, non appena ci sono i primi maltrattamenti che sono solo l’inizio di una lunga ed interminabile violenza.

Tantissime sarebbero le storie da raccontare, ma quì vogliamo parlarvi un pochino della testimonial dell’edizione di Sabato scorso: Lucy Scipioni. Iniazialmente partecipò, casualmente, ad uno degli eventi organizzati dall’associazione “Obiettivo No Violence”, e immediatamente comprese che doveva essere parte integrante del progetto, anche lei voleva metterci la faccia per dire basta ai maltrattamenti, e dire NO alla violenza sulle donne! Lucy Scipioni è una ragazza dalle molteplici qualità, da modella a speaker Radiofonica, Fotomodella, vincitrice del titolo di Miss Maglietta Bagnata, assistente di studio TV ad insegnante di balli Caraibici, è anche stata “Finalista Nazionale Miss Fotomodella d’Italia”, che ha così esordito: “Un plauso va all’artefice di tutto questo… il mio fotografo Michele Simolo che mi ha inserita nel progetto fotografico “Obiettivo No Violence” di cui è promotore, un progetto fantastico per dire no alla violenza sulle donne. Io, come tutte le altre, che ci abbiamo messo la faccia, ci vedrà sempre impegnate. Voglio essere in prima fila per combattere e sensibilizzare tutte quelle donne che subiscono violenza e spesso non trovano il coraggio di denunciare. Il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare”.

Ad oggi la violenza sulle donne è un fenomeno di difficile quantificazione, che include una varietà di comportamenti, la cui espressione più grave è il femminicidio, seguito da stupri, molestie, stalking, violenza fisica e psicologica, la maggior parte dei quali non viene denunciato, perché si verifica in ambienti familiari, proprio quelli in cui la donna dovrebbe sentirsi più sicura e dove invece si trova spesso ad affrontare solitudine e dolore.

L’iniziativa di Michele Simolo continua ad avere, tributi importanti, ottenendo diversi riconoscimenti per l’impegno nel sociale.

La serata è stata arricchita da una Tavola rotonda in cui esperti e professionisti illustri sono intervenuti sul tema:

il Dott. Marco Cannavicci, Psichiatra e psicoterapeuta per il trattamento farmacologico e/o psicoterapeutico delle psicopatologie, esperto psichiatrico forense, attraverso l’intervento “Droghe dello stupro: la violenza nascosta”.

L’Avv. Luana Campa, Penalista Criminologa, promotrice di una proposta di legge contro il Femminicidio e vincitrice del Premio Nazionale “Fiocco Bianco 2017 ” contro ogni violenza di genere .

La Dott.ssa Barbara Calabrese, Laurea Magistrale in Sociologia, criminologia e Master in teorie e tecniche criminologiche, Master Co, Università degli studi di Roma La Sapienza, Università San Pio V di Roma, Master Urbania Marche, Prof Docente della I Facoltà di Medicina e Chirurgia presso la Sapienza.

Il Dott. Francesco Cifariello, Psicologo clinico e specializzando in psicoterapia cognitivo comportamentale, assistente alla cattedra di neurobiologia facoltà medicina e psicologia la sapienza, che interverrà con  “La psicologia del violentatore”.

Testimonial di quest’anno del Video clip di presentazione è stata appunto la bella Lucy Scipioni.

A seguire, il Video clip “Obiettivo No Violence” realizzato da Michele Simolo.

Hanno brillantemente presentato la serata Dani Bra e Resy Kisha. Dani Bra, volto noto della comicità italiana di Zelig e di vari spettacoli teatrali, ci ha intrattenuti con sketches sui rapporti di coppia e le dinamiche familiari, per “staccare” un pochino dalla serietà delle tematiche trattate.

Durante la serata abbiamo anche ascoltato un intenso monologo di Marianna Petronzi, “Lo Stupro ….”   

Sul palco, inoltre, Elodie Vegliante per il progetto AUTODIFESA.

Si è anche dato spazio alla musica con gli indimenticabili “Milk and Coffe” che con “Tutti i colori del Mondo”, brano contro la Violenza sulle donne, hanno chiuso l’incontro.

Molto gradita la presenza della testimonial Simona Martins e dell’ ex Miss Elisabetta Viaggi, che ha donato una magnifica litografia, da lei realizzata, per la riffa finale.

Tra gli ospiti della serata, la cantautrice Star Elaiza, testimonial anch’essa, da qualche anno, negli scatti del progetto di Michele Simolo.

Bottigliette di olio extravergine di oliva sono state donate a tutti i presenti da Ciminoli – olio extra vergine di Oliva, sponsor della serata, mentre il brand “Alfieri” ha regalato delle borse in vera pelle alle testimonial ed alle relatrici intervenute al dibattito.

Un ringraziamento va ad Ardita Stokes per la collaborazione.

E per concludere, un buffet offerto dal noto ristorante “I Butteri” di Viale Regina Margherita Roma.

Degustazione Vini della famosa casa vinicola – Casale del Giglio.

Foto: Michele Simolo

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*