Pace e cultura premiati nella Sala Accademica del Conservatorio di Santa Cecilia.

Si è tenuta, Sabato 12 Settembre, la 4° edizione del Premio Internazionale “Books for Peace”, che si pone lo scopo di valorizzare non solo i libri (attraverso un concorso letterario), ma la cultura, le persone, lo sport, l’arte, che trattano gli argomenti della Pace, non solo tra i popoli, ma dei popoli.

Paola Zanoni e Francesca Piggianelli che ritira il Premio

Premi a chi si occupa delle diversità. Presso la Sala Accademica del Conservatorio di Santa Cecilia a Roma in via dei Greci, si è tenuta, Sabato 12 Settembre, dalle ore 16.00,  la 4° edizione del Premio Internazionale “Books for Peace”, che si pone lo scopo di valorizzare non solo i libri (attraverso un concorso letterario), ma la cultura, le persone, lo sport, l’arte, che trattano gli argomenti della Pace, non solo tra i popoli, ma dei popoli: come la violenza di genere, il bullismo, le discriminazioni razziali e religiose, l’integrazione sociale e culturale. Oltre alle associazioni fondatrici FUNVIC Europa, ANASPOL e IADPES, quest’anno si sono aggiunte tantissime altre associazioni italiane, come l’ACADEMY OF ART AND IMAGE ed estere, rappresentanti di 61 nazioni nel mondo.

I fondatori del Premio, Antonio Imeneo, direttore FUNVIC Europa e Alessandro Marchetti, Presidente ANASPOL sono coadiuvati da una giuria eccezionale composta dall’attrice Marta Bifani, impegnata nella cultura artistica con disabilità, Dario D’Ambrosi, attore e presidente del Teatro Patologico, Dario Ricci, giornalista di Radio 24, Simone Perrotta, ex-calciatore, ed Elena Maria Martini, presidente Arte e cultura per i Diritti Umani Onlus.

Il Direttore del Conservatorio Roberto Giuliani ha accolto i tanti premiati, tra i quali Paolo Bonolis, a cui è stato riconosciuto il premio per aver donato i ricavati del suo libro “Perché parlavo da solo” ad una associazione che si occupa di assistenza delle famiglie dei bambini malati del Bambin Gesù. Ha inoltre ritirato il premio anche la moglie, Sonia Bruganelli, premiata per l’attività di promozione culturale in favore anche dei giovani scrittori attraverso la sua web TV SDL.

Condotta da Paola Zanoni, presidente dell’Academy of Art of Image e con la direzione artistica del maestro violinista Gaspare Maniscalco, hanno ricevuto i riconoscimenti, Franco Di Mare giornalista e direttore RAI 3, Amedeo Ricucci giornalista RAI, Sebastiano Somma attore, Damiano Tommasi ex-calciatore, prof.ssa Vincenza Palmieri presidente dell’INPEF Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Ilaria Freddara titolare de’ “L’Antica Scuderia” a Roma e scrittrice del libro “Impronte” dedicato a suo padre, Fabrizio Borni attore, regista, fotografo e produttore, Letizia Bonelli giornalista, fondatrice di 2 importanti riviste: One Magazine e Black and Gold e direttore responsabile de La Critica.org e di Autoclass, Fioretta Mari attrice, il prof. Pasquale Lettieri critico d’arte, il dott. Stefano Giannini implantologo, Francesca Piggianelli presidente dell’associazione culturale RomArt Eventi, il prof. Giulio Tarro già professore di virologia oncologica dell’Università di Napoli, è stato figlio “scientifico” di Albert B. Sabin, Sonia Bruganelli Imprenditrice TV, prof. Enea Franza dirigente Consob, Mons. Simeon Katsinas Archimandrita Patriarcato chiesa Ortodossa di Costantinopoli, Simone Marchetti scrittore autore di ‘Alla ricerca della vita’, Giorgio Proietto scrittore autore di “Mappa del nostro amore incosciente”, Marco Di Stefano attore e regista e la coreografa Tanya Khabarova, l’ingegnere poeta e scrittore Francesco Terrone autore del libro”L’urlo dell’innocenza” e di “Madri” , la dott.ssa Cristina Di Silvio, Consigliere Giuridico Istituto Internazionale per le Relazioni Diplomatiche commissione per i diritti dell’uomo e il prof. Gian Piero Covelli dirigente medico e ricercatore universitario e tanti altri splendidi protagonisti nel mondo del sociale e della cultura, il duca Riccardo Giordani Gran Cerimoniere della Norman Academy, Pino Nazio giornalista e scrittore, Danila Stalteri doppiatrice, Stefano Tomassetti photodreamer, Alessandro Corazzi attore e regista, Francesco Giuffrè attore e regista, Matteo Ruffoni presidente Wikipedia, Matteo Tortone regista, David Diavù Vecchiato artista, Raffaele Vacca Capo di Stato maggiore, Andrea Frateiacci e Fabrizio Pellegrini, per l’impegno sociale dello sport, Alessia Zecchini apneista, ed inoltre sono state premiate molte Associazioni nel mondo culturale e sociale tra le quali la Campagna italiana contro le mine antiuomo, Farm Cultural Art, Teatro delle Comunità, Arte della Libertà, Poesie per la Pace, Bambini senza sbarre, Emi School in motion, Insuperabili, La Scugnizzeria, Teatro in carcere.

Le targhe premio sono state consegnate dal maestro orafo Michele Affidato.

Foto: Marco Bonanni

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*