Premio “Prestige per le arti”.

Il Premio, alla sua 1^ edizione, è stato organizzato da Sabina Fattibene e da Mary Parioli. Tutto si è svolto nella magnifica cornice del Parco di Roma Golf Country Club.

Si è svolta, nella splendida cornice del Parco di Roma Golf Country Club di via Due Ponti, la prima edizione del “Premio Prestige per le Arti”.

Il Premio nasce da un’esigenza di mettere in risalto coloro che si sono distinti per il loro talento nel Cinema, nel Teatro, nella Musica e nella Moda.

Il premio è stato ideato dall’art director del Trittico Arte, Sabina Fattibene, curatrice eventi, insieme a Mary Parioli della “S&M Group Eventi”.

La serata ha dato, inoltre, sostegno all’associazione onlus KIM che aiuta i bambini malati e le mamme in difficoltà, offrendo ospitalità in case di accoglienza per chi soffre.

Hanno condotto la serata Matilde Brandi ed il Mago Heldin. La manifestazione ha voluto promuovere le eccellenze del Made in Italy, come, per esempio, l’azienda vinicola “Casale del Giglio” di Antonio Santarelli, celebre non solo per i suoi squisiti vini, ma anche per il progetto archeologico di Satricum, che segue da tempo; gli scavi hanno consentito di individuare la VIA SACRA che conduce al Tempio della Mater Matuta ed il ritrovamento di un calice utilizzato per il vino nel V secolo a.C.

Altra eccellenza del Made in Italy, Andy Luotto, noto per il suo impegno nell’alta cucina, fatta di creatività e gusto. Tra i premiati, alla presenza di personaggi del mondo della cultura, dell’arte e della politica, Lando Buzzanca, Gianni Mazza, Andrea Roncato, e tanti altri ai quali è stata consegnata una scultura con foglie d’oro, realizzata dall’artista Giuliano Ottaviani.

Presenti anche la giovane e talentuosa stilista Almalisa Gerosi e Oscar Garavani, titolare della Model e Models Agency.

I premi sono stati consegnati dalla giornalista Camilla Nata, l’imprenditore del Gana, Francis Sun Essien, il presidente dell’Associazione BluMedia.

Foto: Luigi Giordani

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*