“Prendere la vita con dolcezza”

Stiamo entrando nel più bel periodo dell’anno, il mese del Natale, della nascita di Gesù bambino, del calore familiare, e, lo si spera sempre, della pace e della fratellanza!

Lo scorso anno, per l’intero mese di Dicembre, vi parlai di tutte le tradizioni, le usanze, i canti di Natale e delle radici di alcuni di essi. Quest’anno voglio trattare l’argomento da un punto di vista un tantino diverso, più originale, presentandovi persone, oggetti, pensieri…inconsueti, il rovescio della medesima medaglia, un modo diverso di vivere i nostri momenti di gioia, ma sempre inerenti al Natale!!!

Capita….che si torna a ritroso con la mente! Capita che si ricordi un periodo spensierato, allegro, dove nulla poteva turbare i nostri cuori….l’infanzia! Il momento in cui ogni bimbo è, o DOVREBBE essere, solo felice, e costruire attraverso il gioco e l’esperienza creativa, la base per l’uomo o la donna di domani! Capita così di ricordare due bimbi bellissimi e teneri, Valeria e Simone, che in estate sovente giocavano nel balcone del palazzo accanto! Una cosa ricordo in modo vivido e forte…le loro vocine che intitolavano “amico” il mio papà! Mi commuove questo pensiero…un po’ perchè il mio papà non c’è più da cinque anni, un po’ perchè da sempre adoro i bambini! Ero piccina io stessa e già li amavo visceralmente! Sono passati anni e questi bimbi, cresciuti…Chi si è sposato, chi no, chi ha affrontatot prove dure nella vita!

Oggi voglio parlarvi della bambina di allora, Valeria Magrì, che è diventata una bella donna, o ragazza che si voglia…ma è riuscita, in un certo qual modo, a mantenere, nello spirito, la piccola di un tempo! In fondo, ciascuno di noi dovrebbe conservare quel lato fanciullesco! Valeria, da un po’, ha iniziato a cimentarsi in un’ “arte” molto particolare e “dolce”: da vita a delle “torte” formate esclusivamente da caramelle! Rigide, gommose…le cosiddette “mushroom”, i “lollipop” ecc. Valeria, come sopra citato, ha iniziato del tutto casualmente, in occasione del compleanno del suo bellissimo nipotino Riccardo…e meno male, aggiungo io!!! Sono dei veri e propri capolavori! E non lo dico per l’amicizia che mi lega a lei ed alla sua famiglia! Dolci di tutte le forme, dimensioni, colori. I soggetti variano a seconda del gusto e delle occasioni…dalla “torta” vera e propria, agli alberelli, ai cuori, e perfino ai personaggi dei cartoni come i Spongebob….quì la fantasia la fa da padrona! Per Natale, ovviamente, Valeria da il massimo del suo estro! Piccoli capolavori per un Natale un po’ più “caldo” ed originale! Anzichè i soliti panettoni, pandori, panforte e quantaltro, perchè non regalare o regalarsi una simpatica torta/caramella da gustare poco alla volta? Io l’ho fatto, ordinandone una per me e la mia mamma! Quindi…cosa aspettate? Regalate una gioia ai piccini ed a voi stessi, perchè il Natale, quando arriva, va accolto a dovere!

 

Per saperne di più o per info, contattate Valeria sul suo profilo Facebook https://www.facebook.com/valeria.magri.121?fref=ts oppure la nostra redazione

 

2 Commenti su “Prendere la vita con dolcezza”

  1. Bell’articolo! Brava

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*