Presentazione Collezione di Genny per la Primavera-Estate 2020.

La pampa argentina e l’abbigliamento tradizionale del gaucho sono l’ispirazione della collezione.

Fiera e romantica come un’amazzone moderna a cavallo per le immense distese della pampa argentina.

Per la Primavera/Estate 2020 Sara Cavazza Facchini, direttrice creativa di Genny, ha portato sulla passerella della Milano Fashion Week una donna avventurosa e sofisticata.

La figura suggestiva del gaucho e l’abbigliamento tradizionale dei mandriani della pampa ispirano i giacchini senza maniche e i pantaloni sopra la caviglia mentre i tessuti naturali e i colori delle spezie (paprika, noce moscata, curcuma, sesamo bianco e pepe nero) si combinano negli abiti stretti in vita e nelle mini jumpsuit esaltando l’anima naturalistica della collezione.

Le frange e il poncho, elementi distintivi del gaucho, impreziosiscono le giacche o acquistano eleganza in versione bicolore. L’immancabile cavallo e gli echi del mondo equestre diventano stampe pittoriche o si trasformano in dettagli come corde e cinghie di pelle.

Per la sera le ruches e i plissé esplodono sugli abiti insieme ai ricami di orchidee, il fiore che per Genny rappresenta la quintessenza della femminilità.

Nella proposta daywear anche una capsule collection realizzata in denim ecosostenibile tinto tramite un particolare procedimento che utilizza l’energia al posto degli agenti chimici, consentendo così di ridurre il consumo di acqua.

Foto: Nick Zonna

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*