Sette oli, tre Cultivar e uno Chef : a ‘Osteria Margutta’ appuntamento con ‘I Magnifici 7’.

A partire dal 3 Marzo P.O.A. e Chef Renato Bernardi presentano quattro serate di degustazione di oli da selezionate cultivar italiane abbinati a un menu gourmet preparato appositamente per esaltarne gusto e caratteristiche.

L’estro creativo di un grande chef italiano, 7 “Magnifici” oli extra vergine di oliva di tre pregiatissime cultivar regionali ed uno storico ristorante nel cuore di Roma, questi gli ingredienti di quattro appuntamenti gourmet imperdibili che si stanno svolgendo in questo mese di Marzo (3, 10, 15 e 22), e che solleticheranno il “senso” del gusto dei commensali presso “Osteria Margutta”.

Il primo dei quattro appuntamenti, si è svolto Sabato 3 Marzo, a partire dalle 19.30. LF ha avuto l’immenso piacere di poter presenziare a quella che è stata davvero un’esperienza sensoriale vera e propria. Non solo una degustazione di oli pregiati, ma più un viaggio che ha coinvolto quasi tutti i sensi di cui madre natura ci ha dotati….gusto, odori sublimi, piacere massimo….Da grande estimatrice dell’olio nostrano, ho sì assaporato varietà particolarissime e pregiate, ma anche scoperto che tenere un minuto il bicchierino sul palmo della mano, coprendolo con l’altra, per ‘scaldare’ l’olio, ne viene esaltato l’intero aroma….

Questi incontri, davvero piacevoli, sono organizzati da P.O.A. (Produttori Olivicoli Associati), in collaborazione con lo Chef Renato Bernardi, e sono l’occasione per conoscere e, come detto, degustare, di volta in volta, ‘I Magnifici 7’, sette oli di extra vergine 100% italiano da tre selezionate Cultivar differenti: Puglia, Lazio e Sicilia. Una vera e propria guida al gusto che, grazie alla presentazione del Presidente di P.O.A., Renato Verzari, egregio relatore per altro, permette al pubblico, di valutare la differenza e l’unicità di questi oli pregiati e di capire come individuare la qualità di uno tra i migliori prodotti della tradizione alimentare italiana. Dal colore al sapore, vengono sfatati molti luoghi comuni sull’olio, un prodotto che tutti utilizzano e amano, ma che solo pochi conoscono davvero a fondo.

Le qualità e le particolarità de ‘I Magnifici 7’ oli extra vergine di oliva, sono state e saranno poi esaltate ed apprezzate nella loro traduzione gastronomica, con la cena gourmet, curata dallo Chef Renato Bernardi, in collaborazione con lo Chef Alessio Rapo.

Ad ospitare tutti e quattro gli appuntamenti nelle serate del 3, 10, 15 e 22 Marzo 2018, uno dei locali storici di Roma, “Osteria Margutta”, che prende il nome dall’omonima via in cui si trova, conosciuta in tutto il mondo come “la via dei pittori”. Un luogo che ho trovato straordinario per la particolarità degli arredi, la struttura che ricorda un teatro e la moltitudine di cimeli che ricordano il passaggio dei grandi artisti del passato, cornice perfetta per mettere in scena lo spettacolo più bello: l’arte dell’eccellenza italiana a tavola.

Una serata eccellente, durante la quale la cucina diviene una vera e propria opera d’arte, grazie alla fusione di sapori intensi e delicati allo stesso tempo, ed alla professionalità di Renato Bernardi, che riesce sempre a sorprenderci ed a rinnovare le buone tradizioni culinarie.

Tra le varie ‘chicche’ culinarie ho scoperto un gelato all’olio che è davvero sublime…provare per credere!

 

CULTIVAR IN DEGUSTAZIONE

Sicilia: Cultivar prevalente ‘Biancolilla’

Lazio, Monte San Biagio (LT): Cultivar prevalente ‘Itrana’

Puglia, San Severo (FG): Cultivar prevalente ‘Peranzana’

Puglia, Andria: Cultivar prevalente ‘Coratina’

 

PROGETTO ‘I MAGNIFICI 7 – RAIMBOW SELECTION’

Le quattro serate di degustazione e cena gourmet nascono dal progetto editoriale di AIPO (Associazione Italiana Produttori Olivicoli) ‘I Magnifici 7 – Rainbow Selection’, che accanto ai sette oli extra vergine 100% italiano ha realizzato una vera e propria guida per conoscerli. Tipologia per tipologia, infatti, viene presentata la cultivar di provenienza, descrizione e caratteristiche del prodotto, nonché ingredienti e procedimento della ricetta abbinata. Un’idea che permette al consumatore di valutare, in modo semplice e gustoso, la differenza e l’unicità di questi oli pregiati.

Foto e Ufficio Stampa: Francesca Nanni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*