“Taste of Roma 2016”. Ai giardini pensili dell’Auditorium un’esperienza culinaria per tutte le tasche.

Presentata ieri mattina, in anteprima, a Roma, la quinta edizione di una manifestazione che punta su se stessa ed il prodotto made in Italy!

In una torrida (anche troppo…) mattinata di Luglio, esattamente ieri, il 5, presso i Giardini pensili dell’Auditorium di Roma, è stata presentata in anteprima, la manifestazione “Taste of Roma”, giunta alla quinta edizione, che si svolgerà dal 15 al 18 Settembre prossimi. Un ottimo modo per salutare l’estate, perchè cosa c’è di meglio che assaporare il buon cibo italiano realizzato da sapienti chef? Il piacere del palato e la soddisfazione che se ne trae, é una delle gioie della vita! “Taste of Roma” aprirà ai Romani le porte di una cucina d’eccellenza. Una formula che trasforma piatti “firmati” in cucina popolare, grazie a prezzi di vendita che varieranno tra i 5 ed i 7 euro, eccezion fatta per le icone che comunque, non supereranno i 10 euro. Un appuntamento “diverso” in un luogo suggestivo, in cui passeggiare, incontrarsi, scoprire e degustare in compagnia.

Nomi e principali novità della prossima edizione capitolina del festival giramondo ideato da Brand Events Italy (che proprio quest’anno aggiunge un altro tassello alla mappa, sbarcando a San Paolo del Brasile), come di consueto, sono stati resi noti con largo anticipo. E l’obiettivo della conferenza tenutasi ieri mattina all’Auditorium Parco della Musica, che da diverse edizioni ospita Taste of Roma, riservandogli lo spazio dei Giardini Pensili, è proprio quello di ingolosire il pubblico preannunciando gli highlight di un’iniziativa che sin dalle origini, si rivolge ad una platea trasversale per tutte le tasche. Anche questa edizione garantirà agli chef coinvolti un palcoscenico importante per farsi conoscere dal pubblico che solitamente non frequenta i ristoranti di un certo profilo, ma che in occasione di questo grande evento gastronomico riscoprirà la curiosità per il cibo e si appassionerà alle storie degli chef che lo racconteranno in prima persona.

Una finestra con affaccio sul mondo degli chef per conoscerli da vicino, riprendere il percorso della cultura culinaria e carpirne i segreti. Un evento che accorcia le distanze ed ha il potere di far accomodare tutti allo stesso tavolo, magari proprio accanto allo chef che ha realizzato il piatto.

Il parterre degli Chef presenti, sarà “sostanzioso”: Adriano Baldassarre (Tordomatto, appena tornato in pista sulla piazza romana e alla prima esperienza con Taste), Alba Esteve Ruiz (Marzapane Roma), Alessandro Narducci (Acquolina, anche lui al battesimo dell’Auditorium dopo aver preso le redini del ristorante di Corso Francia lasciato da Terrinoni), Andrea Fusco (Giuda Ballerino), Angelo Troiani (Il Convivio Troiani), Cristina Bowerman (Glass Hostaria), Daniele Usai (Il Tino), Davide Del Duca (Fernanda Osteria, altra new entry), Francesco Apreda (Imago all’Hassler), Giulio Terrinoni (Per me), Heinz Beck (La Pergola-Hotel Rome Cavalieri), Roy Caceres (Metamorfosi) e Stefano Marzetti (Mirabelle Hotel Splendide Royal).

Si conferma, anche quest’anno, il pagamento in Sesterzi, l’antica moneta romana valida nella manifestazione. La Sesterzi Card potrà essere ricaricata presso le casse ed i wine bar (cambio euro-sesterzi 1-1).

Tra le novità di quest’anno, grazie alla collaborazione con Esselunga, il Charity Restaurant, parte integrante del parterre dei ristoranti protagonisti. Un menù di quattro portate firmate da altrettanti grandi chef del panorama italiano e non solo: Anthony Genovese, Oliver Glowing, Gianfranco Pascucci e Massimo Viglietti. 6 euro a portata, mentre il quarto piatto costerà 10 euro. Tutto il ricavato verrà devoluto in beneficenza ad onlus e associazioni come il WWF Oasi per Terre dell’Oasi, un progetto di sviluppo sostenibile e di tutela della biodiversità attraverso la produzione e la commercializzazione di prodotti biologici coltivati nelle aree protette.

“Auguro a tutti gli organizzatori, agli chef ed a tutti i buongustai la miglior riuscita di questa edizione di Taste of Roma” – ha dichiarato Josè R. Dosal, Amministratore Delegato della Fondazione Musica per Roma – “Il settore agroalimentare che la Fondazione coltiva con cura nel corso della programmazione dell’Auditorium, raggiunge livelli di eccellenza con questa manifestazione. Taste of Roma è una vera e propria festa dell’enogastronomia, con una formula di gran classe che consente a tutti di assaggiare le prelibatezze dei grandi chef e conoscere qualcuno dei loro segreti. Ma la festa non sarebbe completa se non si svolgesse in un luogo bello ed ospitale come i giardini del Parco della Musica, che dominano le tre cupole disegnate da Renzo Piano. Questa capacità di abbinare qualità, bellezza e partecipazione ha reso Taste of Roma una delle più importanti e prestigiose manifestazioni europee del settore.”

La novità di quest’anno sarà la Vip Lounge, una terrazza dedicata agli ospiti che amano viziarsi: accolti da ostriche e champagne e serviti dall’accoglienza impeccabile di ‘Stazione di Posta’ che curerà l’area, presentando una selezione dei loro migliori cocktail e finger food curati dallo chef Luigi Nastri. Partner d’eccezione ‘Megliofresco’ che garantirà le ostriche più rinomate della capitale.

A fine conferenza, ieri, a tutti i giornalisti intervenuti, è stato fatto dono di un “cestino” con un panino ripieno di insalata di pollo, non la solita, realizzata in modo industriale, bensì biologica, espressamente preparata al momento, con anche noci, mele, melograno…una vera delizia, una bottiglietta di Champagne Laurent Perrier, una di acqua ed un biscuit biologico…e…se non vi è venuta l’acquolina in bocca ora…!!! Fatevi un giro in questo giardino del gusto e…buon appetito!

Come si accede a Taste of Roma:

Vi sono varie tipologie per tutti i gusti e per tutte le tasche…

• Standard  16,00 euro – consente l’accesso all’evento ed alle attività interne

• VIP            60,00 euro – consente l’accesso all’evento ed alle attività interne con una serie di benefit aggiuntivi

• Junior (13-18 anni)  10,00 euro e kids (5-13 anni) a 5,00 euro

I biglietti si potranno acquistare dall’11 Luglio 2016 sul sito www.tasteofroma.it, attraverso tutti i canali e punti vendita TicketOne.it oppure direttamente in loco alla biglietteria dell’Auditorium.

Auditorium Parco della Musica, Via Pietro De Coubertin, 30 – ROMA

Dal 15 al 18 Settembre 2016 Giovedì e Venerdì dalle 19.00 alle 24.00, Sabato e Domenica dalle 12.00 alle 17.00 e dalle 19.00 alle 24.00

Foto: Loredana Filoni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*