Un dialogo confluente nell’arte contemporanea tra Cina e Italia.

Una cintura, una strada, una persona, un prodotto, la mostra dello scambio culturale italo cinese per celebrare i pittori cinesi nell’ era contemporanea.

La Cina e l’Italia sono due paesi con una cultura millenaria che hanno contribuito in maniera colossale allo sviluppo della civiltà mondiale. Lo scambio culturale, avvenuto fin dall’antichità, ha fatto sì che entrambi i popoli di questi due paesi, nel tempo, sentissero la necessità di conoscersi meglio attraverso la cultura.

E così, a Piazza di Sant’Egidio, nel cuore di Trastevere a Roma, si è realizzato un evento che riunisce più di 40 pittori cinesi e ben tre generazioni a confronto per celebrare il nuovo anno del calendario lunare cinese e, congiuntamente, il 50esimo anniversario dell’ accordo diplomatico tra Cina e Italia. Molti scambi culturali sono stati avviati tra i due Paesi, una lunga tradizione che affonda già al tempo del gesuita Matteo Ricci.

Questa mostra è un piccolo contributo ed un augurio alla lunga tradizione che unisce questi due Paesi di grandi testimonianze artistiche e culturali. Un particolare ringraziamento al curatore dell’evento, il signor Zhou Ti, al Comune di Roma e ai Cavalieri di San Camillo.

Foto: Alessio Iannucci e Luigi Giordani

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*