Un thriller intrigante e ricco di suspense,“Operazione PIC: un mistero alle isole partenopee”.

«[…] Trascorse l’intera giornata ascoltando notiziari radiofonici, guardando telegiornali di ogni rete televisiva possibile, compresi quelli di divulgazione online. La quantità, ma soprattutto la qualità delle informazioni e dei dettagli in suo possesso non aumentò. Al contrario fu resa ancor più caotica e fuorviante dai mezzi busti, coadiuvati da esperti d’ogni genere, comodamente seduti su poltroncine o bordi di scrivanie, più attenti ad autoglorificarsi e stupire, piuttosto che informare».

Un thriller intrigante e ricco di suspense, quello raccontato in “Operazione PIC: un mistero nelle isole partenopee”. Achi è la scrittrice o lo scrittore di questo fantastico romanzo; ha scelto di utilizzare uno pseudonimo per firmare questo libro, fatto di mistero, indagini investigative, scoperte incredibili e anche di amore.

“Operazione PIC” è solo l’ultima sua creazione, che segue a “Scarlett” e “La forza di Essere”. I protagonisti di questo nuovo capolavoro sono la psicologa Rossella e il suo amico e collega Arcos, un socio-antropologo. Entrambi, sono ricercatori presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli. Sebbene ricoprano posizioni diverse all’interno dell’istituto, si conoscono da anni e già nei primi due capitoli del thriller si scopre che i due, in passato, avevano anche avuto una piccola storia d’amore. La relazione è durata solo pochi mesi e a distanza di due anni, hanno comunque deciso di rimanere amici. E proprio per questa loro unione, diventano temporaneamente degli investigatori, decisi a scoprire la verità sul mistero che avvolge tre isole dell’arcipelago partenopeo: Ischia, Procida e Capri. In queste fantastiche isole italiane si sono verificate, difatti, tre morti, apparentemente per cause accidentali. Si tratta di tre sacerdoti, venuti a mancare per un malore improvviso. Rossella, però, non è d’accordo con le conclusioni a cui sono arrivati gli inquirenti che si sono occupati dei casi: non si è trattato di un banale incidente. Per questo motivo, decide di partire verso le tre isole assieme ad Arcos, e analizzando le scene del crimine scoprono che i tre uomini di chiesa sono stati assassinati. In particolare, due delle vittime mostrano un chiaro segnale sfuggito agli investigatori, ma non a Rossella. La posizione del corpo le fa capire che non si è trattato di un malore, e la perquisizione del luogo in cui sono stati trovati i corpi, permettono di scoprire diverse prove che confermano l’esistenza di una setta, che i sacerdoti stavano cercando di combattere. Una setta composta da uomini importanti, presenti nella politica, nella sanità e anche nelle Forze dell’Ordine.

I due ricercatori approfondiscono così le loro indagini, spiegate nei minimi dettagli, e con l’aiuto di un magistrato, riescono ad arrivare alla verità, assicurando alla giustizia gli assassini dei due sacerdoti e di altri omicidi (la terza vittima non era legata alla setta), in un thriller mozzafiato, dove il lettore non può fare altro che scoprire assieme ai due protagonisti l’evolversi della storia. Con uno stile di scrittura di alto livello e mai banale, Achi trova il modo giusto per arricchire una vicenda già di per sé magnifica, offrendo un incredibile thriller.

https://www.achiofficial.it/

A cura di Dario Bove

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*